Perugia prova a riprendersi a Molfetta

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 20, 2016 10:00
Buti-Atanasijevic (rete)

Simone Buti e Aleksandar Atanasijevic (foto Michele Benda)

Con il dente avvelenato per la sconfitta interna di Cev Cup contro Mosca che ha fortemente pregiudicato il cammino nel torneo continentale, la Sir Safety Conad Perugia cerca di ritrovarsi sul fronte nazionale prima di affrontare la capolista del campionato Modena (mercoledì al Pala-Evangelisti). Nella diciannovesima giornata di Superlega i block-devils inseguono il riscatto andando in trasferta sul tacco dello stivale. Un turno per nulla interlocutorio quello di domenica 21 febbraio contro la Exprivia Molfetta che in classifica è attardata ma tra le mura amiche è un osso duro per qualsiasi formazione. I pugliesi sono sesti con 24 punti all’attivo, in virtù delle otto vittorie conquistate sino ad ora, i bianconeri sono quarti con 35 punti e dodici vittorie. Il tecnico Slobodan Kovac aveva detto già ad inizio settimana che la sua squadra era chiamata a convincere, sottolineando la necessità di trovare una certa continuità nel rendimento, ma questo non è avvenuto nel turno infrasettimanale, trovandosi di fronte la fortissima rivale russa. Ci proveranno domani, ma è certo che non sarà facile nemmeno stavolta dato che dalla parte opposta della rete ci sarà una rivale che cerca il riscatto dopo tre sconfitte consecutive e dopo tre cambi di allenatore. Il confronto sarà infatti caratterizzato dal debutto di coach Vincenzo Di Pinto sulla panchina dei meridionali che si sono separati da pochi giorni da Montagnani, a sua volta subentrato a Gulinelli. Anche all’andata avvenne contro i perugini l’esordio del nuovo trainer, coincidenza davvero singolare. Impossibile capire con quale sestetto vorrà scendere in campo ma di certo il pericolo principale dei murgiani deve essere individuato nel martello cubano Fernando Hernandez Ramos che nelle classifiche dei migliori realizzatori è secondo, appaiato ad Aleksandar Atanasijevic che ha totalizzato lo stesso numero di punti. Uno scontro a distanza sicuramente avvincente quello tra i due attaccanti di ruolo opposto. Tra le curiosità del match bisogna rilevare che tra i locali ci sarà il centrale Rocco Barone, ex di turno che per due anni ha vestito la maglia perugina. Per lo schiacciatore tedesco Christian Fromm sarà la partita numero cento giocata nel campionato italiano. Così alla vigilia capitan Simone Buti a cui mancano cinque muri vincenti per raggiungere quaota cinquecento: «È una partita molto importante, come tutte quest’anno. Partite che si susseguono senza soluzione, abbiamo avuto solo due giorni per prepararla. Sono in palio tre punti importanti per la nostra classifica che bisogna portare a casa perché ci servono. Anche se siamo consapevoli che sarà dura perché il Pala-Poli è un campo ostico per tutti». Nell’archivio degli scontri diretti ci sono sette precedenti, sei li ha vinti Perugia, uno se lo è aggiudicato Molfetta. La partita sarà trasmessa in diretta streaming su Sportube.tv mentre la radiocronaca sarà come sempre su Umbria Radio, ma a bordo campo non mancheranno come al solito i Sirmaniaci. Molfetta: Hierrezuelo – Hernandez Ramos, Candellaro – Barone, Randazzo – De Barros Ferreira, De Pandis (L). All. Vincenzo Di Pinto. Perugia: De Cecco – Atanasijevic, Buti – Birarelli, Russell – Kaliberda, Giovi (L). All. Slobodan Kovac. Arbitri: Mauro Goitre (TO) e Daniele Zucca (TS).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 20, 2016 10:00