Perugia vuole riprendersi a Piacenza

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 27, 2016 15:00
Sirci Gino (coppa)

Gino Sirci (foto Daniele Celesti)

Penultimo appuntamento della stagione regolare nella Superlega maschile che vede la Sir Safety Conad Perugia impegnata domenica 28 febbraio alle ore 18 in trasferta con diretta streaming delle immagini su Sportube.tv e cronaca sulle frequenze di Umbria Radio. La compagine dei block-devils deve fare bottino pieno nelle ultime due giornate per sperare di riconquistare il quarto posto della classifica di superlega. Il primo dei due match che chiudono il girone di ritorno vede avversaria la Lpr Piacenza, fanalino di coda della classifica. La prova di mercoledì offerta dai block-devils è stata confortante ma l’ottava sconfitta dell’anno lascia ancora molti dubbi sulle possibilità che la squadra possa riprendersi dal periodo altalenante e risultare competitiva negli imminenti play-off. L’impegno contro gli emiliani, che sino ad ora hanno vinto solo due volte, è sulla carta abbordabile, ma dovrà servire a ritrovare il successo dopo tre sconfitte consecutive. La concentrazione dei bianconeri sarà perciò massima anche se in queste ultime ora la polemica riguardante la tifoseria perugina dei Sirmaniaci ha costretto il presidente Gino Sirci ad intervenire per fare chiarezza: «Il pubblico del Pala-Evangelisti è sempre stato tra i più corretti d’Italia, lo dimostra anche il premio fair-play assegnato loro due anni fa. Mi piace sottolinearlo e ribadire con forza che mercoledì contro Modena non c’è stato nessun coro razzista o maleducato. È chiaro che quando l’impianto registra il tutto esaurito ci possono essere anche dei casi isolati che escono dalle righe e per evitarlo ho detto ai miei collaboratori di parlare con la tifoseria. È stata una mossa preventiva e non una mossa per sedare condotte antisportive». Su questo argomento, in effetti, si potrebbe dire l’esatto contrario, i cori provenienti dai tifosi gialloblu sono stati tutt’altro che garbati. Ma senza voler dare peso a cose che con lo sport non hanno niente a che fare, bisogna analizzare il match. I piacentini allenati da Alberto Giuliani negli ultimi tempi hanno presentato un assetto variabile, difficile decifrare il modulo con cui scenderanno in campo ma sicuramente diverso da quello affrontato all’andata, quando erano flagellati da infortuni. I punti di forza dei padroni di casa restano il canadese John Gordon Perrin e l’olandese Thjs Ter Horst, due martelli che anche mercoledì si sono alternati in posto-due. Dalla parte degli umbri guidati dal tecnico Slobodan Kovac c’è da tenere presente le condizioni fisiche non ottimali dello schiacciatore ucraino-tedesco Denys Kaliberda che quasi certamente salterà l’appuntamento contro la sua ex squadra. Ristabilito completamente invece il palleggiatore Luciano De Cecco, l’altro ex di turno che torna al Pala-Banca da protagonista. La volontà di riscatto degli ospiti si scontrerà dunque con il desiderio dei piacentini di chiudere positivamente nella loro ultima gara interna della stagione. Il tempo per preparare la sfida è stato poco ma le rivali si conoscono bene e l’ago della bilancia sarà senza dubbio la tenuta fisica e mentale. Sono quindici i precedenti tra le due formazioni con sei vittorie degli umbri. Piacenza: Coscione – Perrin, Kohut – Tencati, Papi – Zlatanov, Lampariello (L). All. Alberto Giuliani. Perugia: De Cecco – Atanasijevic, Buti – Birarelli, Russell – Fromm, Giovi (L). All. Slobodan Kovac. Arbitri: Massimo Florian (TV) e Marco Zavater (RM).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 27, 2016 15:00