San Giustino cede il passo alla capolista

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 16, 2016 09:00
Rinaldi Michela

Michela Rinaldi

Una positiva prestazione, anche se il risultato non ha dato ragione al San Giustino Volley nella quindicesima giornata del campionato regionale umbro di serie D femminile. A volte, basta un errore per orientare dall’altra parte l’ago della bilancia e così è stato per le biancoazzurre nella tana della imbattuta capolista Libertas Perugia, tre ad uno il finale per le padrone di casa, che grazie a questi tre punti si garantiscono matematicamente il primo posto nel girone B. Alle altotiberine vanno soltanto i complimenti, fatti sportivamente anche delle avversarie. All’atto pratico, ci sono il secondo set vinto e il primo e il quarto set persi di stretta misura; solo il terzo, che le locali hanno fatto loro nettamente, ha costituito la parentesi negativa del pomeriggio perugino. Il tecnico Claudio Nardi ha così commentato: «Dovessi lamentarmi per il gioco espresso, non potrei assolutamente farlo perché siamo andati molto bene in difesa e anche l’attacco ha fatto il suo contro la squadra più forte del girone. Non c’è stato un fondamentale nel quale siamo stati deficitari, il problema è che nel momento topico commettiamo quegli errori di ingenuità che paghiamo a caro prezzo. Peccato, perché non meritavamo di tornare a casa a mani vuote. Prendo comunque per buoni i progressi evidenziati, sperando in una continuità di rendimento che ci consenta già sabato prossimo contro l’Assisi di compiere il passo decisivo verso la qualificazione ai play-off». Il 6+1 di partenza è stato quello delle ultime gare, dopo la partenza di Francesca Massetti: in regia Martina Gambino, opposto Michela Rinaldi, al centro Erica Biccheri e Beatrice Borsi, schiacciatrici Gaia Guerri e Maddalena Rosi e libero Viola Bracchini. È poi entrata Francesca Tellini al posto di Beatrice Borsi, uscita per un leggero infortunio. In classifica San Giustino è quarta con sei lunghezze di vantaggio da una settima posizione occupata dalì Sansepolcro, che però ha rinforzato il proprio organico e sta oramai per coronare la rimonta verso la qualificazione. Tre le giornate che mancano alla conclusione della prima fase e conquistando altri quattro punti ci sarà la certezza del passaggio agli spareggi promozione. Sabato 20 febbraio turno interno contro Assisi, terza in classifica ma battuta all’andata, poi ci sarà il derby in trasferta a Sansepolcro e infine la partita interna contro Città di Castello, oramai tagliata fuori. Senza dubbio, la gara chiave potrebbe essere la prossima.
LIBERTAS PERUGIA – SAN GIUSTINO VOLLEY = 3-1
(26-24, 21-25, 25-10, 25-23)
PERUGIA: Cintia 18, Fora 14, Cibruscola 12, Lanfaloni 7, Chiotti 6, Santioni, Pippi (L1), Malucelli, Monti, Ciucarelli, Staffa. N.E. – Macioni (L2). All. Simone Picchio.
SAN GIUSTINO: Rosi 13, Rinaldi 11, Guerri 9, Biccheri 8, Borsi 5, Gambino 1, Bracchini (L1), Tellini 2, Bioli. N.E. – Mercati, Orazi (L2). All. Claudio Nardi.
Arbitro: Cristina Cammarano.
LIBERTAS (b.s. 10, v. 1, muri 5, errori 23).
SAN GIUSTINO (b.s. 15, v. 6, muri 1, errori 25).
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 16, 2016 09:00