Serie C femminile, il riassunto della settimana

Andrea Sacco
By Andrea Sacco Febbraio 3, 2016 13:00
Pugnitopo Massimo

Massimo Pugnitopo

Si chiude senza ulteriori sorprese il girone di andata di serie C femminile. Dopo quindici combattute giornate comincia a delinearsi una certa gerarchia nel campionato, è ormai chiaro chi dovrà tirare fuori le unghie e i denti per mantenere la categoria e chi invece dovrà sudare fino a giugno sperando nella promozione. Fra le protagoniste indiscusse del torneo c’è la Cmp Acquasparta (43 punti) che con la vittoria esterna ai danni dell’Ellera Volley (15) si laurea campione d’inverno. Chi cerca di tenere il passo della capolista è la Monini Granfruttato Spoleto (39), il gruppo allenato da Tardioli batte anche l’Antico Molino Eurospin Tavernelle (12) e consolida la seconda posizione. Devastante l’efficacia offensiva di Capezzali che in tre set va a segno 23 volte. Torna a sorridere la Sorbi Gioielli Ponte Felcino (35) allenata da Pugnitopo, le gialloblu battono il Volley 86 Petrignano (6) e si presentano al giro di boa da terze della classe. Nell’economia della gara a fare la differenza sono Moretti e Polimanti che chiudono con 18 e 17 affondi vincenti. Vittoria importante anche per la Gherardi Cartoedit Città di Castello (32), il gruppo guidato da Calogeri ha la meglio sulle giovani della Ecomet Marsciano (21) e conserva così la quarta piazza in solitaria. Sul fronte tifernate la più incisiva è Tarducci con 15 sigilli, la miglior realizzatrice della gara però è la marscianese Ribelli con 19 palloni a terra. Successo interno per la Vis Fiamenga Foligno (26) costretta a salutare coach Guerrini che lascia per motivi personali. Le folignati vogliono salutare il mister con una vittoria e lo fanno battendo la Mb Immobiliare Chiusi (24), diretta concorrente per la corsa play-off. Brunetti e Muste sono in serata di grazia e lo dimostrano andando a segno rispettivamente 22 e 21 volte. Chiude il girone di andata nel migliore dei modi la Graficonsul San Mariano (26) che batte la Bosico Terni (23) e balza al sesto posto in graduatoria. Fra le fautrici della vittoria spicca Vergoni con 17 punti personali. Fra le squadre che hanno offerto una buona prestazione nel fine settimana c’è la Miss Miss Gioielli Castiglione del Lago (19), le lacustri guidate dal tecnico Lalleroni battono I Centopassi Magione (9) e collezionano la sesta vittoria stagionale. Sempre importate il contributo di Barone con 16 bersagli centrati. Gioca bene davanti al proprio pubblico la Golden Point Bastia (17) che imbriglia una Essepi Service San Feliciano (13) in un buon momento di forma e incamera tre punti che la allontanano dalla parte più bassa della classifica. Nessuna sosta per la massima categoria regionale con le protagoniste che si daranno battaglia nel fine settimana: impegno domenicale per la capolista Acquasparta che riparte da Città di Castello, per Spoleto invece c’è lo scoglio San Feliciano. Ponte Felcino ospiterà Ellera, mentre Foligno è atteso dalla trasferta di Castiglione del Lago. San Mariano ospita Petrignano, Terni dovrà vedersela con Marsciano. Chiusi vuole riscattarsi e attende Bastia Umbra, mentre Magione proverà a fare lo sgambetto a Tavernelle.
Andrea Sacco

Commenti

comments

Andrea Sacco
By Andrea Sacco Febbraio 3, 2016 13:00