Serie C femminile, il riassunto della settimana

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 17, 2016 15:00
Lalleroni Bruno (polo)

Bruno Lalleroni (foto Maurizio Lollini)

Bella e avvincente la diciassettesima giornata del campionato di serie C femminile, secondo appuntamento del girone di ritorno. Fra i tanti risultati più o meno scontati c’è una sorpresa, lo scivolone della capolista Cmp Acquasparta (44 punti) nell’insidiosa trasferta in casa della Vis Fiamenga Foligno (31). Salvi e compagne dimostrano ancora una volta di vendere cara la pelle davanti al proprio pubblico e infliggono alle biancorossocrociate la seconda sconfitta stagionale dopo cinque combattuti set. Fra le folignati brillano le prestazioni di Brunetti e Muste, 16 palle a terra ciascuna, la più incisiva dell’incontro però è stata la centrale acquaspartana Muzi, a segno 22 volte. Niente di compromesso per la squadra allenata da Petrocchi che avrà comunque la possibilità di riagganciare la testa della classifica recuperando la gara con Città di Castello. Nel frattempo chi sorride è la Monini Granfruttato Spoleto (45) che con una prestazione concreta batte la Goldenpoint Bastia (17) e può guardare tutte dall’alto. Anche in questa affermazione delle spoletine sono state tutte preziose le pedine a disposizione di coach Tardioli, degna di nota la prova di Capezzali che da posto-due picchia duro e mette giù 27 palloni. Vittoria in quattro set per la Sorbi Gioielli Ponte Felcino (41) sul campo della matricola Antico Molino Eurospin Tavernelle (15). Polimanti è in ottima forma e lo dimostra con 19 colpi vincenti, fra le padrone di casa bene Fatini con 14 sigilli. Stop casalingo per la Gherardi Cartoedit Città di Castello (33) che si fa sorprendere da una coriacea Miss Miss Gioielli Castiglione del Lago (21), alle tifernati non bastano i 20 punti messi a segno da Betti, per le lacustri in grande spolvero Barone con 18 marcature. Tutto facile per la Graficonsul San Mariano (32) nella trasferta in casa della Essepi Service San Feliciano (13), Maggi e compagne si distraggono solo un set poi ci pensa Vergoni a mettere la cose in chiaro con 19 punti personali. Successo esterno anche per la Mb Immobiliare Chiusi (29) che supera in rimonta la Bosico Terni (24) e consolida sempre di più la settima posizione in graduatoria, le ternane invece sono none appena fuori dalla zona play-off. Chi continua a macinare punti e buon gioco è la Ecomet Marsciano (24) del tecnico Severini che supera lo scoglio esterno Volley 86 Petrignano (6) e conserva l’ottava posizione. Concreta ed efficace la performance di Ribelli, 20 bersagli centrati, alle petrignanesi invece non bastano i 13 sigilli di Marzocchi. A chiudere il quadro di giornata è la bella vittoria della Ellera Volley (18) guidata da Tomassetti, Molinari e compagne liquidano in tre set la pratica I Centopassi Magione (9) vendicando la sconfitta subita nella gara di andata. Prossimo turno alle porte con la nuova capolista Spoleto che dovrà vedersela con San Mariano, per Acquasparta pronta occasione di riscatto in casa del Magione. Anche Ponte Felcino è impegnata in trasferta, affronterà Foligno, Città di Castello invece è pronto ad ospitare Ellera. Per Chiusi c’è l’impegno esterno a Petrignano, mentre Marsciano sfiderà domenica Bastia Umbra. A Terni serve una vittoria, l’occasione è ghiotta nello scontro con San Feliciano, Tavernelle invece attende davanti al proprio pubblico Castiglione del Lago.
Andrea Sacco

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 17, 2016 15:00