Assisi esulta in seconda divisione femminile con Petrignano

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 12, 2016 16:00
Roscini Giulia

Giulia Roscini

Campionato sempre più sorprendente e affascinante per la formazione la squadra rossa del team Assisi Volley di seconda divisione femminile che, dopo essere stata ripescata per il rotto delle cuffia nei play-off e aver steccato il match d’esordio a Tavernelle, si riprende la rivincita, e con gli interessi, contro la prima della classe del Ponte Serramenti Petrignano (25-21, 12-25, 25-17, 25-19). Match difficilissimo sulla carta perché le ragazze di coach Capitini si trovavano di fronte una formazione che aveva effettuato percorso netto nella regular season e si era aggiudicata con facilità anche la prima partita dei play-off. Ma la capacità di sorprendere, si sa, non manca proprio alle rossoblu che hanno tirato fuori dal cilindro una prestazione superba, nonostante le assenze per infortunio. La formazione iniziale vede Catanossi e Roscini sulla diagonale, Segoloni e Bruno schiacciatrici, Rencricca libero, Pepsini e Dionigi centrali. Primo set incandescente, con le squadre che si sono date battaglia punto su punto e anche sugli spalti. Nutritissima e rumorosa, infatti, anche la tifoseria ospite che non ha mai fatto mancare il proprio incoraggiamento alle atlete petrignanesi. Ma saranno le padrone di casa, dopo un confronto serratissimo, ad aggiudicarsi l’uno a zero con un’ottima prova corale. All’inizio del secondo parziale, nonostante il morale a mille, si assiste, per l’ennesima volta, ad un crollo di tensione e concentrazione delle rossoblù che non riescono ad opporre resistenza alla veemente reazione delle ospiti e, mettendoci anche del loro, inanellano una serie imperdonabile di errori in battuta e ricezione. Il terzo set è il decisivo banco di prova per entrambe le formazioni, Petrignano ha la possibilità di piazzare un importante allungo nel girone mentre Assisi rischia di rimanere fuori dalla classifica che conta in chiave promozione. Al rientro sul rettangolo da gioco gli sguardi delle assisane parlavano chiaro, si tratterà di un set dominato dalle ragazze di Capitini che confermano, ancora una volta, il trend di tutto un anno che le vede giocare le loro partite migliori proprio con le prime della classe. Incontenibile Giulia Roscini che sarà autrice di una prestazione superba in attacco e battuta (risulterà la migliore in campo a fine partita), ma è tutto il meccanismo assisano a funzionare a perfezione. Ottima la prova della regista Catanossi e gran belle prestazioni di Pepsini e Dionigi dal centro che riusciranno a prendere le misure alle temibili centrali petrignanesi. La quarta frazione è giocata in scioltezza dalle rossoblu che approfittano dell’evidente momento di difficoltà della squadra ospite evidentemente non abituata, soprattutto dal punto di vista psicologico, a trovarsi nella condizione di dover recuperare. Le assisane continuano a martellare in tutti i fondamentali, buoni i turni in battuta di Rossi, Rencricca sale in cattedra in difesa e non lascia più cadere un pallone, l’attacco di Roscini continua ad essere imprendibile, Bruno svolge un eccellente lavoro di copertura, Segoloni, Pepsini e Dionigi non danno respiro alla difesa avversaria. Le locali si aggiudicano meritatamente la partita, violando l’imbattibilità delle cugine petrignanesi che rimediano la prima sonora sconfitta. Enorme la soddisfazione del tecnico a fine partita e grande la gioia del numeroso pubblico presente e di tutta la società per l’eccellente prestazione di squadra che si è potuta ammirare. Alle giovani promesse di Assisi va il plauso per aver dimostrato sul campo di meritare la partecipazione ai play-off con la consapevolezza di dover lavorare ancora sodo e confermare, anche nelle partite successive, la grinta e determinazione viste nel derby.
(fonte Assisi Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 12, 2016 16:00