Città della Pieve e Chiusi vincenti

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 18, 2016 12:00
Crediumbria Città della Pieve (team)

la squadra targata Crediumbria Città della Pieve di serie C maschile

Non ha nulla di giallo, ma la giovanissima formazione della Emma Villas Chiusi di serie C maschile, da mina vagante si sta trasformando in un vero e proprio sommergibile, capace di affondare corazzate robuste e ben armate. Una settimana fa ha silurato Foligno e sabato sera, sempre tra le mura amiche, ha schiantato la Pallavolo Sansepolcro&Selci, squadra certamente più esperta. È finita tre ad uno (25-20, 23-25, 25-21, 25-19). Seconda vittoria consecutiva, dunque dopo la sconfitta con Terni, per i ragazzi di coach Cruciani nel girone play-off. E adesso i chiusini possono anche cominciare a sognare, la finale per la promozione potrebbe non essere una chimera. Certo, dopo ciò che è successo stavolta (cartellini gialli e rossi come se piovesse, espulsioni, quattro punti persi dagli ospiti per sanzioni arbitrali) la gara di ritorno non sarà una gita turistica. Più probabile che sia una bolgia. Comunque la squadra sta facendo bene e la società è giustamente soddisfatta. Non a caso il presidente Bisogno ha già confermato l’allenatore Cruciani come direttore tecnico del settore giovanile anche per la prossima satgione. E per ora è l’unica conferma ufficializzata. Nel gironcino play-out del medesimo campionato comincia bene la Crediumbria Città della Pieve che, di fronte ad una buona cornice di pubblico (sugli spalti anche il sindaco Fausto Scricciolo), dopo un mese di sosta, si è ricordata di essere un’orda di Sioux e non hanno lasciato scampo alla Assisi Volley. Risultato tre a zero (25-21, 25-15, 25-18) e prestazione più che sufficiente da parte di tutti gli effettivi. Buona la regia di capitan Lorenzoni che ha dato una mano anche in attacco ed in difesa; robusto l’apporto dei centrali Guarino e Socciarelli, di Giannotti che al di là di qualche amnesia, ha messo a terra palloni pesanti e non facili. Benissimo ancora una volta il giovane Frizzi, top scorer di giornata. L’opposto Fuccello non ha avuto molti palloni da giocare, ma quelli che ha avuto li ha sfruttati. Ottima mossa si è rivelata l’alternanza dei due liberi provata da Tassi per la prima volta, Pinzuti in ricezione e Meoni in difesa… Utili alla causa anche Falluomini, Cherubini, Rubegni, Rosignoli, Banini. Sabato prossimo Chiusi sarà di scena a Monteluce, nel fortino della squadra attualmente seconda in classifica. Sarà dura. Città della Pieve invece se la vedrà in casa con la Iacact Perugia. Per indisponibilità del palasport pievese, la gara si giocherà a Chiusi. Per molti giocatori pievesi (Lorenzoni, Falluomini, Guarino, Giannotti, Socciarelli, Fuccello, Meoni, Cherubini) sarà un ritorno a casa, ma anche Fongo e Micheli, della formazione ospite, conoscono bene il palasport di poggio Gallina per averci giocato in passato. La gara si annuncia tosta e avvincente. Le due squadre hanno giocato una partita a testa, entrambe hanno battuto Assisi e sono al momento appaiate a tre punti. In palio c’è la fuga. Per la vittoria nel girone e quindi per la salvezza diretta.
(fonte Prima Pagina Chiusi)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 18, 2016 12:00