La Libertas Perugia mette la freccia e sorpassa Orvieto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 19, 2016 10:30
Libertas Perugia (compagine) serie D femminile

la compagine della Libertas Perugia di serie D femminile

Attenzione in difesa, efficacia al servizio e concretezza in attacco. Sono state queste le armi migliori messe in mostra dalla Libertas Perugia contro il Volley Team Orvieto, in una sfida che ha permesso alle perugine di conquistare in un colpo solo tre pesantissimi punti e la vetta solitaria nel girone play-off del campionato di serie D femminile. Prestazione di grande spessore quella delle ragazze biancocelesti, che non hanno sofferto la tensione per l’altissima posta in palio, conducendo le danze per la quasi totalità dell’incontro e mettendo un tassello importantissimo sulla strada verso la promozione. Scambi lunghi e spettacolari animano le prime battute (3-3), poi gli ace di Messineo (7-4) e Cintia (10-6) segnano il primo allungo delle locali, raggiunte da un’ispirata Crocione (11-11), a segno sei volte in apertura; Pippi guida bene la seconda linea, il muro di Lanfaloni riapre la forbice (16-13), ma Orvieto trova soluzioni importanti al centro con Balestrucci (tre punti consecutivi) ed il risultato torna così di nuovo in bilico (18-18). Coach Picchio getta nella mischia Cibruscola per Malucelli, prima del rush finale in cui Monti si distingue, oltre che in attacco, anche con dei salvataggi difensivi straordinari che aprono la strada alla fast di Messineo, servita perfettamente da Santioni (23-20); il muro di Balestrucci è l’ultimo sussulto orvietano (23-22) anticamera dell’affondo di Cintia, che comanda il cambio campo. Alla ripresa l’inerzia è ancora tutta della Libertas (5-2), a segno con i due ace consecutivi di Monti (8-4); sembra tutto facile per le perugine (15-6), che dilagano con il muro di Messineo (21-12). Tre errori consecutivi delle locali rimettono però in corsa Orvieto (22-16), che con l’affondo di Grippo arriva ad un passo dal completare l’incredibile rimonta (23-21); il finale però non riserva ulteriori sorprese ed è ancora Cintia a mettere a terra il pallone decisivo, firmando così il raddoppio. Le ospiti si giocano il tutto per tutto nella terza frazione, in cui il quinto muro personale di Macari vale loro il massimo vantaggio (3-7); Monti dai nove metri suona la carica (5-7), Cibruscola (ottimo il suo impatto sulla partita con cinque punti e nessun errore diretto) mette la freccia (9-8), dando il via ad un monologo biancoceleste (14-8). Orvieto non c’è più e la Libertas mette definitivamente in cassaforte il risultato (19-10) con il primo tempo di Lanfaloni (quattro volte a referto nel set); Messineo guadagna una serie infinita di match-point (24-13) e, sulla falsariga dei set precedenti, è di nuovo Cintia (otto punti nella frazione) a prendersi l’ultima parola, facendo scorrere i titoli di coda dopo circa ottanta minuti di gioco. Nel prossimo turno le ragazze di coach Picchio faranno visita giovedì 21 aprile al Marsciano, reduce dal primo successo in post-season, ottenuto in quattro set sul campo di Amelia.
LIBERTAS PERUGIA – VOLLEY TEAM ORVIETO = 3-0
(25-22, 25-22, 25-14)
PERUGIA: Cintia16, Lanfaloni 9, Monti 9, Messineo 9, Malucelli 2, Santioni, Pippi (L1), Cibruscola 5. N.E. – Fora, Staffa, Ciucarelli, Chiotti, Macioni (L2). All. Simone Picchio.
ORVIETO: Crocione 12, Macari 9, Balestrucci 6, Grippo 5, Guerrini 5, Breccia, Rissotti (L), Fini 2, Li Donni, Basili. N.E. – Eagori. All. Francesco Petrangeli.
Arbitro: Roberto Ambrosi.
LIBERTAS (b.s. 4, v. 7, muri 4, errori 15)
ORVIETO (b.s. 9, v. 1, muri 8, errori 16).
(fonte Libertas Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 19, 2016 10:30