La Libertas Perugia passa anche a Marsciano

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 23, 2016 17:00
Monti Eleonora (attacco)

Libertas Perugia in attacco con la schiacciatrice Eleonora Monti (foto Roberto Taborchi)

L’anticipo del giovedì porta in dote altri tre punti alla Libertas Perugia, che impiega circa ottanta minuti per espugnare il campo del Fail Group Marsciano, confermando così il primato in classifica nei play-off del campionato di serie D femminile. Altro successo pesantissimo per le ragazze biancocelesti, che hanno tenuto sempre saldamente in mano le redini della partita, chiudendo così il girone di andata a quota 14 punti, frutto di quattro successi pieni ed uno al tie-break, ottenuto sul campo del Foligno. In avvio a dettare l’andatura è Castrichini, che mette a referto quattro dei primi sette punti locali, l’ultimo dei quali al servizio (7-3); Marinelli, ancora dai nove metri, tiene invariato il distacco (9-5) ma Perugia, senza cadere nella trappola della frenesia in attacco, ricuce con pazienza lo strappo, impattando con Cibruscola (12-12) e mettendo la freccia con l’ace di Cintia (12-14). Il muro di Chiucchiù riporta in asse il punteggio (16-16), rivelandosi però uno degli ultimi sussulti marscianesi prima dell’inesorabile progressione delle ospiti, che scavano il solco (17-23) con il turno al servizio di Messineo (due le battute vincenti); è Cintia ad offrire alle compagne il set-point (18-24), concretizzato al secondo tentativo dall’errore sul campo avversario. Seconda frazione sulla falsa riga della precedente, con Marsciano più incisivo all’inizio (10-7) e la Libertas che non tarda a rientrare in partita ed a mettere il naso davanti con l’ace di Lanfaloni (10-11); è sempre il servizio a fare la differenza a favore delle perugine, che dilatano il gap con quello di Santioni (14-19) ed i due consecutivi di Cintia (15-22). Le locali invece si fanno valere a muro (quattro i vincenti nella frazione), arrivando quasi a contatto (20-22); nel finale però Cibruscola mette a terra due pesantissimi palloni che valgono il set-point, trasformato da un’ispiratissima Messineo (top-scorer dell’incontro). Il copione non cambia nel terzo set, con Marsciano avanti in avvio (5-3) e la repentina reazione della Libertas con i due ace di Messineo (6-9), che anticipano il successivo avvicendamento in zona tre tra Lanfaloni e Travaglini (8-10); la ricezione perugina appare molto solida grazie al lavoro di Pippi in seconda linea, mentre quella locale palesa alcune difficoltà, con Cintia che piega le mani avversarie per altre tre volte (9-15). Quattro errori-punto consecutivi delle ospiti rilanciano le ambizioni marscianesi (13-15), subito sopite però dal successivo break aperto dal muro di Monti (13-19); nessuna sorpresa nel finale, in cui Travaglini guadagna il match-point (16-24), Cipolletti ritarda la sentenza ma è poi ancora la centrale della Libertas a chiudere i conti, facendo scorrere i titoli di coda. Nel prossimo turno le ragazze biancocelesti saranno impegnate nella prima sfida del girone di ritorno, in programma sabato 30 aprile sul campo di Amelia.
FAIL GROUP MARSCIANO – LIBERTAS PERUGIA = 0-3
(19-25, 21-25, 17-25)
MARSCIANO: Castrichini 8, Chiucchiù 7, Gialletti 6, Marinelli 5, Cipolletti 4, Volpi 2, Costanzi (L1), De Martino 3, Ceccarelli 1, Giannoni, Giommetti, Brizzi (L2). All. Lucio Maracaglia.
PERUGIA: Messineo 17, Cintia 14, Cibruscola 11, Monti 7, Lanfaloni 5, Santioni 2, Pippi (L1), Travaglini 3, Ciucarelli, Fora, Staffa, Malucelli, Macioni (L2). All. Simone Picchio.
Arbitro: Claudia Colucci.
FAIL GROUP (b.s. 5, v. 2, muri 6, errori 11).
LIBERTAS (b.s. 5, v. 14, muri 2, errori 16).
(fonte Libertas Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 23, 2016 17:00