La Monini Spoleto ritrova la vetta a Campagnola Emilia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 3, 2016 11:00
Bargi Federico (piazza)

Monini Spoleto in attacco col centrale Federico Bargi (foto Cristian Sordini)

A cinque giornate dalla fine del campionato la Monini Spoleto torna a guardare tutti dall’alto in classifica in serie B1 maschile. Ieri gli spoletini si sono imposti con un netto tre ad uno sul campo della United Service Campagnola Emilia confermando uno straordinario stato di forma. È la quinta vittoria consecutiva per gli uomini di Provvedi che hanno sovrastato gli avversari pur senza Zamagni, messo fuori causa da un fastidio alla spalla, e, nel quarto set, senza l’opposto titolare Morelli, che ha rimediato una lieve distorsione alla caviglia ricadendo a terra dopo un attacco. Schierata dal primo minuto con Vanini e Morelli, Bertoli e Garofalo, Miscione e Bargi e Cavaccini libero, la formazione biancoverde gioca un primo set senza sbavature mettendo grande pressione ai padroni di casa sia a muro che in difesa (6-8 ed 11-16), con in mezzo un inutile tentativo di fermare l’emorragia da parte del tecnico locale Costi. Gli ospiti nel secondo set rientrano in campo decisi a sbrigare la pratica il più rapidamente possibile (7-12), il margine diventa addirittura più nove al secondo tempo tecnico di sospensione. Scontato l’epilogo che porta sul due a zero. Chi pensava ad una ‘passeggiata’ deve però ricredersi nel terzo frangente in cui il copione è identico ma a parti invertite. Gli emiliani concedono molto meno agli oleari ed attaccano con più lucidità accorciando nel punteggio e tornando in partita. È nel quarto periodo di gioco che gli spoletini dimostrano una volta per tutte di aver lasciato alle spalle il ‘mal di trasferta’. Dopo aver inseguito fino a metà, infatti, gli umbri conquistano un preziosissimo margine di vantaggio che neanche l’uscita dal campo di Morelli (nulla di grave per lui, che sbatte sul palo della rete dopo aver attaccato da posto-due) mette in discussione. Vigilante lo sostituisce in maniera egregia, e ancor più decisivo è il doppio cambio in un finale da brividi con Beccaro e Segoni dentro al posto di Vanini e lo stesso Vigilante. Sono proprio i due neo entrati a confezionare l’attacco che chiude il match, grazie al quale la Monini torna in vetta alla classifica. Il tecnico Riccardo Provvedi non nasconde la sua soddisfazione al termine della gara: «Abbiamo dominato nei primi due set e vinto la partita lottando come leoni nel quarto. Mi è piaciuto tanto l’atteggiamento del gruppo e anche di chi è entrato a partita in corso. Siamo a meno cinque da un obiettivo in cui crediamo con tutte le nostre forze». Ieri i giocatori hanno dimostrato di crederci veramente tanto. Da Bargi a Morelli, da Bertoli a Cavaccini, da Miscione a Vigilante, tutti hanno fatto la propria parte dandosi una mano nei momenti più delicati. La sconfitta esterna di Grottazolina a Modena, se da un lato ha permesso di tornare in vetta, dall’altra dimostra l’equilibrio di un girone (le prime cinque sono racchiuse in appena sei punti) in cui si dovrà lottare fino all’ultima giornata per prevalere sugli avversari. Modena si conferma terza forza e unica squadra, insieme a Spoleto, ad aver vinto sedici partite. Ma non vanno dimenticate Grosseto e Massa, entrambe vittoriose ieri su due campi difficili.
UNITED SERVICE CAMPAGNOLA EMILIA – MONINI SPOLETO = 1-3
(18-25, 13-25, 25-21, 21-25)
CAMPAGNOLA EMILIA: Lancellotti 11, Bassoli 8, Canulli 8, De Marco 7, Panini 2, Bagliardi 1, Arigoni (L1), Mazzali 13, Cuda 11, Dalboni, Milani, Santini (L2). All. James Costi.
SPOLETO: Bertoli 19, Morelli 16, Bargi 10, Garofalo 9, Miscione 6, Vanini 2, Cavaccini (L1), Vigilante 5, Dordei 2, Segoni 1, Beccaro, Battistelli, Paolini (L2). All. Riccardo Provvedi.
Arbitri: Sandro Paolieri e Marina Bucci.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 3, 2016 11:00