Tuum Perugia tra le mura amiche col San Lazzaro

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 22, 2016 07:00
Bovari Fabio (concentrato)

Fabio Bovari (foto Roberto Settonce)

Ventiquattresima giornata nella serie B1 femminile ed ultima partita casalinga della stagione regolare per la Tuum Perugia che, dopo lo stop rimediato nel turno precedente, cerca un rilancio e punta a terminare nella maniera migliore possibile. L’appuntamento per tutta la tifoseria torna ad essere quello immancabile del palasport Giuseppe Evangelisti, teatro delle gesta di alto livello che sabato 23 aprile alle ore 20,30 vedrà entrare in scena la Coveme San Lazzaro. Non si muovono da tempo dal quarto posto le magliette nere attardate di una lunghezza da quel Bologna che precede loro in classifica e che detiene l’ultima piazza utile per la partecipazione ai play-off. Lo sprint cominciato da qualche settimana non ha subito variazioni nell’ultimo fine settimana, con le due antagoniste che sono state fermate al tie-break nei confronti esterni ed hanno mantenuto la distanza tra loro. Nelle ultime tre giornate le perugine e le bolognesi osserveranno una sosta forzata di calendario dovuta al ritiro dal campionato del Rimini, saranno perciò due le gare che determineranno chi merita di prolungare la stagione nella post season. La fiducia per il prossimo appuntamento non deve mancare alle umbre per un match che consentirà al tecnico Fabio Bovari di disporre dell’intero organico con le giocatrici che sono consapevoli di avere un’occasione irripetibile. I dubbi delle padrone di casa riguardano essenzialmente il ruolo di regia con la palleggiatrice Martina Baruffi che pare avvantaggiata nel recupero della maglia da titolare, sulla banda invece la certezza sarà la schiacciatrice Valentina Barbolini. Le ospiti dirette dall’allenatore Claudio Casadio hanno una situazione che apparentemente non fornisce stimoli ma che d’altra parte consente di giocare senza alcuna pressione.Le emiliane confidano sulla capacità tecniche della libero Nayma Galletti, fulcro del gioco in seconda linea e sull’estro della centrale Martina Focaccia, elemento carismatico del gruppo. Il pronostico favorisce le perugine che sino a questo momento hanno messo insieme dieci punti e quattro vittorie in più delle rivali di turno, ma all’andata furono le felsinee ad imporsi dopo un match di quattro set. Sarà dunque un nuovo duello che si preannuncia sulla carta avvincente e dall’elevato tasso tecnico, un avvenimento di capitale importanza per le ambizioni della Tuum con la dirigenza che invita tutti gli sportivi a gustarsi questo spettacolo come sempre ad ingresso gratuito. Prima del fischio d’inizio il vicepresidente Antonio Bartoccini consegnerà due assegni alle onlus ‘Avanti Tutta’ ed ‘Associazione Giacomo Sintini’, sponsor etici della formazione a cui è stata destinato il ricavato della vendita di una linea di braccialetti in argento personalizzati ed acquistabili nelle Gioiellerie Bartoccini. Probabile starting-six Perugia: Baruffi ad alzare in diagonale a Mancuso, Cruciani e Mearini centrali, Catena e Barbolini attaccanti di banda, Chiavatti libero. Possibile sestetto San Lazzaro: Forni in regia, Miola opposta, Focaccia e Spada centrali, Pinali e Bussoli attaccanti di banda, Galletti libero. Arbitreranno l’incontro Claudio Spartà e Vincenzo Emma.
(fonte Wealth Planet Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 22, 2016 07:00