Perugia comincia la scalata a Civitanova Marche

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 8, 2016 12:00
Perugia-Civitanova

Sir Safety Conad Perugia e Cucine Lube Banca Marche Civitanova (foto Michele Benda)

La lotta per lo scudetto si accende sabato 9 aprile, la Sir Safety Conad Perugia scende in campo in gara-uno della semifinale dei play-off scudetto sul taraflex della Lube Cucine Banca Marche Civitanova alle ore 18 in diretta streaming su Sportube.tv e con radiocronaca sulle frequenze di Umbria Radio. I marchigiani, primi nella regular season, sono gli assoluti favoriti del campionato ed hanno costruito la squadra per essere protagonisti in tutte le competizioni. Fallita la coppa Italia restano in corsa per ricucirsi il tricolore sul petto e per conquistare la champions league. Le due strade si incrociano in questa serie che riporta alla memoria le sfide epiche della finale di due anni fa. Il vantaggio degli umbri è quello di aver giocato delle partite di grande intensità agonistica nel turno precedente, nonché quello di avere un solo obiettivo in testa. Il bilancio degli scontri diretti è però nettamente a favore dei padroni di casa diretti da coach Gianlorenzo Blengini che si sono imposti dieci volte nei tredici precedenti disputati nella massima categoria, i tre successi dei block-devils sono maturati sempre al tie-break e sono tutti relativi alla stagione 2013-2014. Mai i perugini, nuovamente in maglia biancorossa in trasferta, sono riusciti a cogliere un’affermazione esterna. Da queste premesse si capisce che il compito della squadra allenata da Slobodan Kovac è durissimo, di fronte c’è una parete verticale da scalare, ma non a mani nude. Di certo l’attrezzatura migliore l’hanno i civitanovesi, in grado di schierare due formazioni, entrambe del massimo livello. Strumenti idonei per l’arrampicata verso la vetta della montagna di Superlega che sono dotati di piccone come gli schiacciatori Osmany Juantorena e Klemen Cebulj o di ramponi come il libero Jenia Grebennikov. Le caratteristiche temibili della testa di serie numero uno si conoscono, una squadra che può permettersi di fare ampi turnover e di rimanere altrettanto forte. Per arrivare primi sulla cima e piantare la propria bandierina ci sarà bisogno di piazzare tanti moschettoni con il centrali Simone Buti ed Emanuele Birarelli e di utilizzare una corda molto lunga con il regista Luciano De Cecco che deve scegliere il percorso migliore per l’ascensione. Le condizioni fisiche delle due squadre sembrano opposte, i ‘cucinieri’ hanno potuto riposare a lungo visto che sono fermi da tre settimane, i ragazzi del presidente Sirci invece hanno sulle gambe cinque set giocati tre giorni fa. La costanza di rendimento dei perugini è sicuramente il tallone d’Achille dato che hanno alternato ottime prove ad inquietanti crolli, ma tutto ciò è noto e adesso la consapevolezza può essere l’arma migliore avendo a disposizione la giusta imbragatura. Possibile sestetto Civitanova Marche: Christenson – Miljkovic, Stankovic – Cester, Juantorena – Cebulj, Grebennikov (L). All. Gianlorenzo Blengini. Probabile starting-six Perugia: De Cecco – Atanasijevic, Buti – Birarelli, Kaliberda – Russell, Giovi (L). All. Slobodan Kovac. Arbitri: Stefano Cesare (RM) ed Omero Satanassi (RA).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 8, 2016 12:00