Perugia spera, la quinta in classifica ha già vinto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 28, 2016 13:00
Pala-Panini

panoramica del Pala-Panini durante la partita Dhl Modena e Sir Safety Conad Perugia (foto Michele Benda)

Giorni di grande fermento quelli che avvicinano alla finale scudetto. La Sir Safety Conad Perugia arriva all’epilogo del campionato italiano per la seconda volta nella sua storia e si prepara alla sfida col Modena che di scudetti ne ha messi in bacheca undici, l’ultimo nel 2002. Curiosità di allora è che in panchina sedeva proprio l’attuale allenatore degli emiliani Angelo Lorenzetti che poi il tricolore lo ha vinto anche nel 2009 sulla panchina di Piacenza. In questa ultima occasione la vittoria fu storica perché ottenuta partendo dalla quinta posizione in classifica al termine della stagione regolare. Un precedente che dunque può fornire ottimismo ai sostenitori dei block-devils, per un’impresa che è già riuscita e che si spera possa essere ripetuta. A fini statistici può essere interessante ricordare che anche Perugia, ma con la squadra femminile, riuscì a vincere il titolo italiano nel 2007 partendo dal quinto posto e disputando la finale contro la seconda. Il duello non ha precedenti nei play-off, ma solo nella regular season con scontri in parità, ma è pur vero che contro la rivale emiliana Perugia non vince da due anni, dal 19 gennaio 2014 per la precisione. Un altro dei tabù da  sfatare dunque per i bianconeri che per la verità nella gara di ritorno ci andarono molto vicini perdendo al tie-break. La squadra del tecnico Slobodan Kovac è però cresciuta molto, probabilmente più delle altre, ed è arrivata alla post season in condizioni ottimali. Da quando sono cominciati i play-off i perugini hanno perduto solo tre partite e sempre al tie-break, tanto basta a far capire che sono pronti a vendere cara la propria pelle. Ma a farsi valere saranno anche i supporters che sono già pronti in cinquecento ad invadere il Pala-Panini, cinque gli autobus predisposti per la trasferta grazie alla collaborazione con la società sportiva e circa duecentocinquanta in auto private per un vero e proprio esodo in terra emiliana nella giornata di domenica primo maggio. La carovana di Sirmaniaci si farà certamente sentire nell’impianto sportivo emiliano che può contenere poco meno di cinquemila spettatori. Un numero che si è rivelato assai limitato per questo evento, tanto che i biglietti sono andati venduti in pochissimo tempo. La questione biglietti è il tema del momento dato che anche a Perugia la febbre per le schiacciate è altissima e i posti numerati non sono più disponibili da ieri. Ma c’è anche una certa parte degli addetti ai lavori a lamentarsi poiché per gara-uno il club modenese ha fatto sapere che non saranno accettate le tessere Siae e Coni che danno diritto tutto l’anno ad accedere agli eventi sportivi.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 28, 2016 13:00