San Giustino fa leva sull’orgoglio nel duello regionale

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 8, 2016 15:00
Top Quality San Giustino - Zambelli Orvieto

il saluto sottorete tra Top Quality San Giustino e Zambelli Orvieto (foto Maurizio Lollini)

La lunga pausa sta per terminare. È ora di tornare in campo per dare la caccia ai tre punti e nelle ultime cinque giornate il calendario mette di fronte alla Top Quality San Giustino tutte le migliori compagini di serie B1 femminile, con la sola eccezione del Pagliare del Tronto. Si comincia sabato 9 aprile alle ore 18 con il derby in casa della Zambelli Orvieto, seconda forza del torneo e reduce dal netto successo ottenuto a San Lazzaro di Savena, chiaro sintomo di salute per il gruppo allenato da Gian Luca Ricci e Marco Gobbini. Le altotiberine sono tornate al lavoro lunedì scorso e non si sono più fermate; all’appello ci sono tutte, senza atlete costrette a lavorare a parte per problemi di natura fisica. Un buon punto di partenza, considerando la serie di acciacchi che ha penalizzato la squadra da gennaio. «C’è purtroppo il rimpianto per non aver potuto giocare al completo anche partite importanti – commenta il presidente Marco Brozzi – perché sono sicuro che oggi la nostra classifica sarebbe stata diversa, però è chiaro che non possiamo aggrapparci ai se e ai ma. Approfitto allora dell’occasione per dire a tutte le ragazze che in questa fase finale della stagione, senza guardare troppo ai numeri, mi piacerebbe rivedere la squadra della prima parte di campionato. Vorrei insomma che dimostrassero qual è la vera consistenza di questo collettivo, ora che sono di nuovo al completo». Lo spirito del derby e la voglia di vendicare il kappao interno dell’andata dovrebbero essere stimoli più che sufficienti per presentarsi al cospetto di un collettivo rupestre compatto e oramai collaudato a livello di gruppo, che seppe risolvere il match di andata grazie al lavoro della difesa e ai tocchi di precisione, prima ancora che alla potenza delle sue attaccanti. Insomma, una reazione importante anche sotto l’aspetto caratteriale, che tutti vogliono vedere. Per ciò che riguarda il 6+1 iniziale, coach Galli non si sbilancia, numerosi gli esperimenti eseguiti in settimana per trarre le giuste indicazioni e anche per tenere sulla corda l’intera formazione, perché la sfida di Orvieto non perdonerà la minima distrazione o il filotto di punti subiti che può compromettere l’esito di un set. La partita, inutile stare a ricordarlo, ha un coefficiente di difficoltà elevato, anche perché le padrone di casa avvertono profumo di vetta, ma non per questo deve venir meno la fiducia in un risultato positivo. L’approccio mentale sarà più determinante che mai. Arbitri siciliani per questa partita, il primo è Marco Molino di Messina, il secondo è Lucia Calafiore di Siracusa.
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 8, 2016 15:00