Serie B2, in arrivo le sentenza per le squadre umbre

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 23, 2016 00:30
Baldassarri Alberto (alza)

Alberto Baldassarri (foto Michele Benda)

Quattro gare si svolgono entro i confini regionali per le squadre della serie B2. Ultima giornata per gli uomini che rivolgono le loro attenzioni al derby con la Ledlink Perugia che affronta al palasport di San Marco (ore 18) la cugina targata Integra Corsi Foligno; i grifoni dovrebbero affidarsi al regista Alberto Baldassarri, tra i falchetti il vigilato speciale è lo schiacciatore Paolo Cascio. Scontro salvezza per la Lucky Wind Trevi che se la vede al Pala-Gallinella (ore 18) con la pari-punti Team 80 Gabicce; le trevane confidando sul sempre costante apporto della schiacciatrice Giulia Compierchio, le marchigiane hanno la bomber Eleonora Sopranzetti. Al Pala-Paltriccia (ore 18) la 3M Pucciufficio Perugia si misura con la capolista Clai Solovolley Imola; le biancorosse cercano una buona prestazione con la palleggiatrice Francesca Bertinelli, le romagnole fanno perno sulla centrale Elisa Ferracci. La Crediumbria Todi-Terni riceve al Pala-Itis (ore 17,30) la Volley Cave; tra le bancarie fiducia per il rendimento della libero Arianna Andreani, le ospiti cercano segnali di forza con l’opposta Lucia Morgia. Appuntamento esterno per la Omg Galletti Ponte Valleceppi che viaggia in direzione della Spes Juventute Monterotondo; le laziali fanno leva sulla centrale Sabrina Riccardelli, le ponteggiane puntano sulla voglia di farsi valere della universale Martina Molinari. La New Font Mori Gubbio è di scena nella tana della forte Libertas Forlì; tra le romagnole c’è la centrale Giulia Grillini, le rossoblu sono pronte a schierare la giovane Maria Laura Morelli. In trasferta la School Volley Bastia che si oppone alla Edil Ceccacci Moie; le marchigiane schierano l’opposta Erika Alessandrini, le scolare confidano nella libero Luisa Rocchi. Impegno esterno per la Gherardi Cartoedit Città di Castello che si reca alla residenza di una Tuscia Petroli Orte ormai retrocessa; nelle fila laziali occhio al martello Andrea Di Coste, per i tifernati sarà determinante l’apporto dell’opposto Roberto Bongiorno. Il collettivo della Libertas Orvieto scende in campo lontano dal proprio pubblico misurandosi con La Nef Osimo; i marchigiani sono intraprendenti col centrale Antonio Pesaresi, nel clan rupestre ci sarà spazio per la crescita dell’alzatore Andrea Impannati.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 23, 2016 00:30