Serie C femminile, il riassunto del turno infrasettimanale

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 8, 2016 16:00
Calogeri Massimo

Massimo Calogeri

In archivio anche l’ultimo turno infrasettimanale del campionato di serie C femminile, quando mancano sei giornate al termine della regular season la graduatoria è ancora incerta sia sul fronte play-off che su quello play-out. Procede spedita la marcia della capolista Cmp Acquasparta (65 punti). Trascinate da una Palomba in ottima forma, 15 sigilli, le biancorossocrociate hanno chiuso in tre set la pratica Ecomet Marsciano (33) e allungato sulle dirette inseguitrici. Ancora una vittoria la tie-break per la Monini Spoleto (63), seconda forza del torneo. Le olearie espugnano dopo una lunga battaglia la tana della Bosico Terni (35) grazie alla concretezza di Capezzali, 22 marcature. Scivolone esterno per la Sorbi Gioielli Ponte Felcino (57) che resta terza ma non regge l’urto della Gherardi Cartoedit Città di Castello (47). Le tifernati, trascinate da Betti che ha messo a terra 18 palloni, con questo successo balzano al quinto posto in solitaria. Continua la striscia vincente della Graficonsul San Mariano (49), compito agevole per il gruppo guidato Farinelli che s’impone in tre set sul fanalino di coda I Centopassi Magione (9) e consolida il quarto posto. Sugli scudi Distante che da zona tre piazza 17 colpi vincenti. Battaglia vera fra Golden Point Bastia (20) e Vis Fiamenga Foligno (44), al termine di cinque concitati set hanno la meglio le folignati allenate da Restani, buona la prova dell’ex di turno Brunetti. Tutto facile per la Mb Immobiliare Chiusi (44) nel derby con le vicine della Miss Miss Castiglione del Lago (31). Con questo successo Fei e compagne restano settime mentre la squadra lacustre è decima e la zona play-off è sempre più distante. Torna alla vittoria, dopo quattro turni di digiuno, la Essepi Service San Feliciano (19) guidata dal tecnico Fogu, Caldarella e compagne superano in quattro set l’ostacolo Antico Molino Eurospin Tavernelle (22) ma vedono ancora lontane le posizioni che significano salvezza diretta. Chi può tirare un sospiro di sollievo è la Ellera Volley (29) allenata da Tomassetti, con il successo netto ai danni del Volley 86 Petrignano (9), il secondo nel giro di pochi giorni, Molinari e compagne consolidano l’undicesimo posto che significa salvezza senza passare per il play-out. Già domani sera quasi tutte le sfidanti torneranno a calcare i parquet dell’Umbria, solo Acquasparta è impegnata domenica nella sfida con Chiusi. Spoleto si reca a Castiglione del Lago, Ponte Felcino ospita Marsciano, San Mariano sfida nel derby Ellera, Città di Castello ospita Bastia Umbra, Tavernelle se la vedrà con Terni. In ottica salvezza sfida di rilievo fra Magione e San Feliciano. Posticipata a martedì 12 aprile la gara fra Foligno e Petrignano.
Andrea Sacco

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 8, 2016 16:00