Spoleto brinda al successo a Modena

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 17, 2016 09:30

Spoleto brinda al successo a Modena

Segoni Matteo (attacca)

Monini Spoleto in attacco con lo schiacciatore Matteo Segoni (foto Cristan Sordini)

Esplode la festa della Monini Spoleto che pone una pesantissima ipoteca sulla vittoria del campionato di serie B1 maschile e sulla promozione nell’olimpo del volley italiano. Contro la Fantom Modena Est, la squadra più in forma del girone reduce da ben dieci vittorie consecutive, gli oleari consacrano definitivamente la loro superiorità su tutte le rivali mettendo a tacere una volta per tutte chi sosteneva che a questo gruppo mancasse ancora qualcosa per essere grande. Questo gruppo, al contrario, è grandissimo. Si è sempre ritrovato dopo una sconfitta e quando è stato il momento di imprimere l’accelerata decisiva non si è fatto attendere. Per la gara contro gli emiliani non è ancora recuperato Morelli, rimpiazzato da Vigilante. Per il resto sestetto confermato con Vanini sulla sua diagonale, Zamagni e Bargi al centro, Bertoli e Garofalo in banda, Cavaccini libero. Dall’altra parte coach Bicego si affida alla diagonale palleggiatore-opposto con Astolfi e Bartoli, Raimondi e Cassandra sono le ali, Bonetti e Lodi i centrali, Catellani il libero. I padroni di casa cercano di imporre da subito il loro ritmo e, dopo una prima metà di set equilibrata, scappano a più quattro al secondo time-out tecnico e addirittura a più sei poco dopo, un gap che rimane invariato fino a fine set nonostante il doppio cambio con Segoni e Beccaro tentato da Provvedi. Nel secondo parziale gli oleari entrano in campo più convinti e vanno avanti 4-8. Poi però subiscono la rimonta dei modenesi che prima impattano e poi mettono il naso avanti (16-14). Provvedi invoca calma durante il tempo ed i risultati si vedono perché al rientro in campo, con Dordei al posto di Garofalo, gli oleari alzano i giri del motore andando a prendersi il meritato pareggio. Non c’è invece il minimo equilibrio nel terzo parziale, che gli umbri iniziano alla grande e proseguono ancora meglio (10-16). I locali sono incapaci di reagire alle bordate degli attaccanti spoletini, al solito molto ben imbeccati da Vanini, e la naturale conseguenza è che il gap aumenti ulteriormente fino ad archiviare con punteggio nettissimo. La capolista prova a chiudere i conti in fretta sfruttando il momento difficile dei padroni di casa, ancora sotto al primo time-out del quarto frangente (7-8). Spoleto quando mette il turbo conosce davvero pochi ostacoli. Bartoli e compagni, per quanto degnissimi avversari, non possono fermare la furia agonistica dei loro avversari che scappano di nuovo e non si guardano più indietro. A nulla serve la reazione d’orgoglio dei locali che rimontano dal 17-23 al 20-24, questa Monini è imbattibile anche per una squadra in forma smagliante come quella di Roberto Bicego e il punto finale è messo a terra da un monumentale Vigilante, la giusta conclusione di un match che avvicina Spoleto in modo importantissimo, se non decisivo, alla serie A. Coach Riccardo Provvedi è raggiante: «Abbiamo giocato la miglior partita dell’anno, se giochiamo così batterci è un’impresa a dir poco ardua. Faccio i complimenti ad un gruppo di ragazzi splendido che ha fatto un passo davvero importante verso un obiettivo prestigiosissimo, in cui ora più che mai crediamo tanto».
FANTOM MODENA EST – MONINI SPOLETO = 1-3
(25-19, 22-25, 13-25, 20-25)
MODENA: Bartoli 21, Cassandra 14, Raimondi 7, Bonetti 6, Lodi 6, Astolfi 3, Catellani (L), Trianni, Messori, Dalla Casa, Bergantino, Civa. All. Roberto Bicego.
SPOLETO: Vigilante 26, Bargi 16, Bertoli 10, Zamagni 7, Garofalo 3, Vanini 2, Cavaccini (L), Dordei 7, Segoni 1, Beccaro, Battistelli, Miscione. All. Riccardo Provvedi.
Arbitri: Alessandro Rossi e Giuseppe Soffietto.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 17, 2016 09:30