Zambelli Orvieto, il successo a Pescara vale i play-off

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 17, 2016 10:30
Sabbatini Martina (attacco)

Zambelli Orvieto in attacco con l’opposta Martina Sabbatini (foto Filiberto Mariani)

Nel finale di stagione la Zambelli Orvieto non perde la concentrazione e trova l’ennesima affermazione esterna che le consente di allungare il passo nei confronti delle inseguitrici e conquistare matematicamente i play-off con tre giornate di anticipo. Ad aggiudicarsi il match sono state le tigri, più concrete in difesa e meno fallose in attacco rispetto alle rivali targate Dannunziana Pescara che hanno provato in tutti i modi, ma vanamente, a domarle. Le abruzzesi hanno disputato un match intenso per cercare quei punti che servono loro a raggiungere la quota salvezza ma contro un team rupestre determinato ed impeccabile è stato tutto impossibile. La ricezione delle umbre ha funzionato bene e le centrali gialloverdi si sono elevate a padrone del rettangolo, con Iacobbi partita titolare ed autrice di un’ottima prestazione personale. Le orvietane hanno sofferto solo negli ultimi due parziali, dove hanno patito il grande ritorno delle adriatiche nel finale, dovendo ricorrere ad una dose aggiuntiva di grinta per avere la meglio. La squadra del presidente Flavio Zambelli torna dunque col bottino pieno sfruttando un avvio di gara superbo con il muro subito protagonista (quattro ne finiranno a terra) e Rossini che sbolcca sull’11-11 e scava il solco, le padrone di casa perdono la bussola e con quindici errori consegnano l’uno a zero nella mani umbre. Alla ripresa si intravede una certa reazione con Costantini e Colatriano che portano avanti le locali (9-7). Il cambio di passo è opera di Sabbatini e Iacobbi che propiziano cinque punti consecutivi ed invertono il punteggio andando ad accumulare un margine rassicurante (10-17). Inutile il cambio in regia pescarese. Nella terza frazione è Costantini a portare colpi letali che stordiscono le rupestri (14-5). Coach Ricci cerca la scossa inserendo Volpi in regia e Fastellini sulla banda e le cose migliorano ma sul 19-16, lo sforzo viene pagato ed i nove ‘regali’ risultano determinanti. Il quarto periodo vede confermata alzatrice Volpi ma sul 6-4 stavolta Fastellini viene schierata da opposta. Capitan Ubertini illude che possa tutto risolversi facilmente segnando il massimo vantaggio sul 10-15. Le abruzzesi non demordono e la rimonta impostata da Liguori e Costantini trova compimento nel sorpasso sul 23-22. Il colpo di reni di Ubertini serve a chiudere il match ed incassare tre punti che significano play-off.
DANNUNZIANA PESCARA – ZAMBELLI ORVIETO = 1-3
(17-25, 16-25, 25-20, 24-26)
PESCARA: Liguori 22, Costantini 17, Di Gregorio 5, Di Bacco 4, Colatriano 4, Ricci 1, Caldarelli (L1), Mileno 3, Arnoldi, Bianchi. N.E. – Damiani, Di Bonifacio , Della Rocca (l2). All. Mattia De Angelis e Bruno Mazzucato.
ORVIETO: Rossini 14, Sabbatini 12, Kotlar 11, Iacobbi 9, Ubertini 7, Pesce 3, Rocchi (L), Fastellini 3, Volpi. N.E. – Tiberi, Escher, Serafini. All. Gian Luca Ricci e Marco Gobbini.
Arbitri: Serena Salvati e Manuel Gallegra.
DANNUNZIANA (b.s. 9, v. 8, muri 13, errori 28).
ZAMBELLI (b.s. 10, v. 6, muri 11, errori 17).
(fonte Pallavolo A.Z. Zambelli Orvieto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 17, 2016 10:30