Alla Inter Volley Foligno si gioca per il futuro

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 9, 2016 07:00
Piumi Francesco

Francesco Piumi

Un percorso iniziato con il primo allenamento il 3 agosto dello scorso anno, con la successiva ammissione al girone E della serie B2 maschile, con la prima giornata disputata il 31 ottobre e l’ultima il 23 aprile. Il presidente Francesco Piumi è orgoglioso della scelta fatta: «La società si è schierata alla sua seconda partecipazione consecutiva nel palcoscenico nazionale con una rosa under 23, ma stavolta allargata anche ad atleti provenienti da altre regioni d’Italia come il Friuli, la Puglia e la Sicilia. Questa ospitalità ha coinvolto nella logistica altri dirigenti come mia moglie Sandra, Manuela Mari e la madre Maria. Esperienza nuova e coinvolgente, ancora in atto, con una quotidianità non solo sportiva ma come quella di una famiglia allargata. Si va a scuola, si studia, si mangia a colazione, a pranzo e a cena. Ci si ammala con l’influenza di stagione, ci si innervosisce per un brutto voto o si gioisce per uno buono. Ed in più si pensa a giocare per il futuro. Ringrazio i genitori per la fiducia accordataci e gli sponsor che permettono questo ed altri progetti per il futuro». Il vicepresidente Marino Balestra pone l’accento sulla giovane età dei ragazzi biancoazzurri: «Gli sforzi che società come la nostra, ricordo che sono solo dieci gli under 23 in tutta Italia, tra A1 e B2, fanno per garantire linfa vitale al volley sono poco conosciuti e a mio avviso andrebbero aiutati di più. Comunque noi continueremo per la nostra strada cercando di migliorare sempre». Al tecnico Antonio Scappaticcio piace esibire dati concreti: «Giocare per il futuro, non attaccati solo al risultato, per carità, sempre importante, mai decisivo per i giocatori giovani. Ad esempio posso giocare rischiando pochi errori, ottimo per vincere oggi, ma poi? Comunque anche noi abbiamo un resoconto numerico, di squadra e individuale, della nostra annata, ma i numeri, per fortuna, non dicono tutto e non sostituiscono il cuore, la tecnica e il fisico».  La squadra folignate ha effettuato nel complesso 1336 battute, raccogliendo 109 ace; sono stati 1465 i colpo in ricezioni di cui 655 con esito perfetto pari al 44%; Grillo ha fatto 407 interventi con il 54%; l’attacco ha colpito 1871 volte la palla e in 659 casi è andato a segno (35%): il muro ha messo a terra 66 palloni. A livello individuale questa è la classifica dei realizzatori: Cascio 216, Birilli 173, Atria 160, Romano 126, Noveski 45, Piumi 36, Giustini 35, Mema 25, Daniel 11, Fiori 6, Braico 1, Figueroa  1.

(fonte Inter Volley Foligno)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 9, 2016 07:00