La Zambelli Orvieto fa sua gara-uno con Arzano

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 15, 2016 01:15
Sabbatini Martina (pallonetto)

Zambelli Orvieto in attacco con l’opposta Martina Sabbatini (foto Filiberto Mariani)

La Zambelli Orvieto regala il primo sorriso ad un Pala-Papini gremito di spettatori ed indirizza dalla sua parte il primo turno dei play-off promozione. Le padrone di casa faticano e soffrono ma continuano a crederci anche quando non tutto gira per il meglio e alla fine raccolgono un successo importante. Il duello ha cambiato più volte conduzione, con la Luvo Barattoli Arzano che non ha fatto vedere cose straordinarie ma è stata brava a restare vigile e a sbagliare di meno, aspettando il momento giusto per colpire. È così che le campane sono riuscite a portarsi in vantaggio in apertura e ad imporsi in progressione nel quarto, dovendo successivamente subire la legge delle tigri. Ci mettono un po’ le rivali a sciogliersi ma dopo qualche errore sono le centrali Kotlar e Vinaccia a mettersi in evidenza (9-8). Le ospiti si mostrano attente in difesa e si affidano alle giocate argute di Sollo per prendere il comando delle operazioni ed allungare (13-19). Il tempo discrezionale richiesto da coach Ricci riesce ad infondere tranquillità e la reazione al ritorno in campo è veemente con Sabbatini (dieci palle a terra) che prima riduce, poi aggancia con un ace ed infine sorpassa con un attacco dalla seconda linea (22-21). L’arrivo è allo sprint ma premia le campane che con Campolo (sette punti personali per lei) firmano il vantaggio. Alla ripresa le ospiti cercano subito la fuga grazie alle precise imbeccate di Coppola (2-7). È ancora Sabbatini a cercare di dare la scossa e riportare in scia (6-7). Le padrone di casa sono fallose a rete e commettono qualche invasione di troppo ma col muro di Tiberi riescono a rimettere in asse sul 13-13. L’inerzia cambia con capitan Ubertini che suona la carica e consente di andare al comando sfruttando un attacco incisivo (18-16). La battuta orvietana comincia a creare problemi ed il divario si evidenzia, il punto della parità arriva su ace di Pesce. Nel terzo parziale le gialloverdi escono dai blocchi rapide ed efficaci ma il cinque a zero non demoralizza le arzanesi che rimontano sfruttando qualche regalo altrui (7-5). La situazione cambia poco dopo con Sollo che non sbaglia un colpo e ribalta diametralmente, mentre le locali si mostrano poco pazienti (17-20). Basta un turno positivo di battuta con Tiberi per rimettere il punteggio in parità (21-21). Ancora un finale in volata che stavolta premia la Zambelli che spinta dai tifosi piazza il sorpasso con l’ace di Pesce e il due ad uno con quello di Sabbatini. Il quarto frangente è segnato inizialmente da un ottimo turno al servizio di Sollo che mette in difficoltà le orvietane, anche in questo caso i quattro punti di margine sono ridotti grazie alla battuta, stavolta di Kotlar (6-7). Il cambio di marcia è opera di Tiberi che mura e poi attacca in primo tempo scrivendo il più due ma le grandi difese di  Rinaldi impediscono ulteriori avanzamenti e Vinaccia punisce causando lo scollamento (14-20). Ricci opera le prime sostituzioni della gara gettando nella mischia Volpi e Fastellini per un attimo di respiro alla diagonale di posto-due, ma la situazione è compromessa e neppure la grinta di Rossini può impedire che la sentenza sia rimandata. Al tie-break Ubertini è imprendibile e tiene avanti le locali portandole sul 7-4. Pesce gestisce con mestiere ed affida le palle che scottano a Rossini e Sabbatini che scavano il solco (12-7). Anche Sollo si arrende dopo aver subito il muro di Tiberi e a scrivere la parola fine è un’invasione di Arzano.
ZAMBELLI ORVIETO – LUVO BARATTOLI ARZANO = 3-2
(23-25, 25-18, 25-22, 18-25, 15-11)
ORVIETO: Sabbatini 21, Rossini 18, Kotlar 15, Tiberi 12, Ubertini 12, Pesce 6, Rocchi (L1), Fastellini, Volpi. N.E. – Iacobbi, Escher, Serafini (L2). All. Gian Luca Ricci e Marco Gobbini
ARZANO: Campolo 20, Sollo 18, Vinaccia 15, Lauro 13, Maresca 10, Coppola, Rinaldi (L). NE. – Longobardi, Russiello, Seggiotti, Pinto, Galiero. All. Nello Caliendo e Ferdinando Giacobelli.
Note – Spettatori 400.
Durata dei set: 30’, 26’, 31’, 30’, 18’.
Arbitri: Giuseppe Pampalone e Danilo Lopez.
ZAMBELLI (b.s. 5, v. 9, muri 9, errori 19).
LUVO (b.s. 1, v. 5, muri 12, errori 20).





Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 15, 2016 01:15