Le mani dell’Umbria nello scudetto femminile

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 3, 2016 11:00
Conegliano Veneto (podio)

la formazione di Conegliano Veneto festeggia sul podio lo scudetto italiano di pallavolo femminile (foto Michele Benda)

C’è un po’ di Umbria anche nello scudetto della pallavolo femminile. Ieri sera Conegliano Veneto ha conquistato il tricolore battendo Piacenza nella quarta partita della serie di finale. Tra le neo campionesse d’Italia c’è la centrale folignate Lucia Crisanti, alla sua terza affermazione in campionato dopo le vittorie con Perugia del 2005 e del 2007, nonché l’assistente allenatore Daniele Santarelli, anche lui folignate, vincitore per la seconda volta della massima competizione nazionale dopo aver trionfato con Casalmaggiore l’anno scorso. Delusione invece dalla parte opposta della rete per la schiacciatrice perugina Giulia Pascucci che ha visto svanire il sogno all’ultimo tuffo. Come già detto, gara-quattro è stata diretta dal fischietto perugino Ilaria Vagni che ha svolto le funzioni di secondo arbitro.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 3, 2016 11:00