Libertas Perugia, rammarico in prima divisione femminile

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 24, 2016 11:00
Libertas Perugia (team) prima divisione femminile

la formazione della Libertas Perugia di prima divisione femminile

Archiviata l’ultima giornata di regular season è tempo di verdetti anche nel campionato di prima divisione femminile, in cui la Libertas Perugia ha chiuso al quinto posto in classifica a quota 59 punti, con un bilancio di diciannove vittorie e nove sconfitte nei ventotto impegni ufficiali. È mancato davvero poco alle perugine per centrare l’obiettivo play-off, traguardo sfuggito di mano a causa di un rendimento altalenante fatto di ottime prestazioni seguite da inattesi rovesci, che ne hanno precluso ogni speranza in ottica promozione. Dopo un girone di andata di alto livello (terzo posto con due sole sconfitte), il collettivo biancoceleste ha avuto un vistoso calo (sette sconfitte nelle restanti quattordici partite), causato anche da alcuni infortuni ed assenze nei momenti decisivi della stagione. Protagoniste di questo percorso le palleggiatrici Marta Biagiotti e Giulia Ceccarelli, le centrali Eleonora Bonucci, Noemi Cenni, Giulia Della Bina, Sara Pastore ed Elisabetta Svizzeretto, le laterali Francesca Bonifazi, Martina Carletti, Giulia Morganti e Laura Tanci, le opposte Letizia Marinelli e Giulia Spaterna e le libero Costanza Fiaschini e Patrizia Nenci. Al tecnico Tomas Ciofetta il compito di stilare il bilancio della stagione: «Siamo partiti con grande spinta emotiva nella prima parte di campionato, facendo registrare un girone di andata importante che ci aveva aperto ottime prospettive in chiave play-off. Poi nella seconda parte di stagione abbiamo avuto molti alti e bassi fino alla decisiva sfida di fine marzo contro Ponte Valleceppi, che abbiamo perso nettamente contro una diretta concorrente agli spareggi promozione; da lì c’è stato un progressivo calo di tensione ed è mancato il carattere necessario per reagire e tornare a giocare ai nostri livelli iniziali. Le ultime tre trasferte, tutte perse contro Fortebraccio Perugia, Chiusi e School Volley Perugia, hanno poi definitivamente spento le residue speranze di rientrare in corsa. Peccato per com’è andata a finire, questo gruppo poteva fare molto di più e resta il rimpianto di non essere riusciti a dimostrare appieno sul campo le nostre potenzialità».
(fonte Libertas Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 24, 2016 11:00