Marsciano esulta ed affonda Tavernelle

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 2, 2016 10:00
Ribelli Giulia (battuta)

battuta in salto di Giulia Ribelli (foto Giorgio Palazzoni)

La Ecomet Marsciano conquista tra le mura amiche punti importanti per la salvezza matematica in serie C femminile ed impedisce alla Antico Mulino Eurospin Tavernelle di uscire dalla zona play-out. Fin dai primi scambi la febbre è palpabile, le padrone di casa, nonostante alcuni errori, con Ribelli passano a condurre (4-3), ma Terranova pareggia subito ed il vantaggio ospite propiziato da Montagnoli viene annullato da Grandi (14-14). Di slancio la regista ospite Zugarini serve Sargentini e infila quattro punti, non basta la sosta richiesta dal tecnico Severini ad arrestare la corsa ospite, né i tentativi di Scarabottini e Ambroglini, il finale è tutto per Sargentini che dà il primo vantaggio alle ospiti. L’euforia non cessa in avvio di secondo set, capitan Fatini prende per mano la squadra e si porta subito sul 2-6. Ancora una volta l’allenatore marscianese Severini interviene e Grandi risponde alla grande pareggiando (8-8). Anche il tecnico Volpi ricorre alla sosta consentita, Zugarini  infila due ace consecutivi e con Terranova vola a più quattro. La tenacia in difesa di Fagioli e la presenza al centro di Pottini permettono la risalita delle padrone di casa, fintanto che Lomurno riallinea sul 15-15. C’è ancora da soffrire per i sostenitori locali quando Sargentini si riporta a più tre, poi, qualche errore ospite fornisce ossigeno alle biancoblu, Grandi spinge sull’acceleratore e Ribelli va a segno due volte consecutive e la gara è riaperta. L’euforia si trasforma in apprensione nel terzo frangente non appena le ospiti fissano con Bartoccioni il 2-6, poi le locali si ricompattano, Barbabella è pronta a trasformare le difese di Fagioli in inviti per Grandi e Ribelli ed è 10-10, Fatini riparte ma Lomurno riallinea, l’equilibrio si protrae poi fino al 19-19, offrendo un bello spettacolo. Ribelli in battuta mette a segno ben quattro ace e aggiudicandosi il due ad uno, conquista la salvezza matematica. Lomurno è protagonista in avvio del quarto periodo e nonostante Montagnoli riesca a riallineare sul 5-5, col suo attento muro prima, e con la battuta poi, segna un deciso 14-9, Calzola prova un timido rientro ma Ribelli e Grandi, non concedono sconti ed il tabellone si assesta sul 22-16. Il tecnico ospite prova ad arginare, ricorrendo ad alcuni cambi, Bartoccioni accorcia vistosamente fino al 22-19, Pottini riprende la corsa e sull’affondo di Lomurno esulta l’intero Pala-Pippi.
ECOMET MARSCIANO – ANTICO MULINO EUROSPIN TAVERNELLE = 3-1
(20-25, 25-21, 25-20, 25-20)
MARSCIANO: Ribelli 18, Grandi 16, Lomurno 13, Pottini 8, Gierek 5,  Barbabella 2, Fagioli (L1), Ambroglini 2, Scarabottini 2, Larini, Montini. N.E. – Buttarini. All. Sandro Severini e Martina Renghi.
TAVERNELLE: Fatini 11, Sargentini 10,  Montagnoli 9, Terranova 7, Calzola 6, Bartoccioni 6, Zugarini 5,  Valigi (L1), Cecchetti 1, Volpi, Tordo. N.E. – Migliorini (L2). All. Simone Volpi ed Andrea Rossi.
Arbitri: Rosa Gessone e Adel Andalib.
ECOMET (b.s. 10, v. 15, muri 2, errori 21).
EUROSPIN (b.s.10, v. 10, muri 4, errori 19).
(fonte Media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 2, 2016 10:00