Perugia ben posizionata in champions league

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 30, 2016 12:00
Perugia (champions league)

Perugia attende i sorteggi della champions league

Ufficializzato dalla Cev l’elenco definitivo delle squadre partecipanti all’edizione 2017 della champions league con nuova formula. Oltre a Civitanova Marche, per l’Italia accede direttamente alla fase a gironi anche la formazione campione d’Italia di Modena, mentre la Sir Safety Sicoma Perugia (finalista scudetto) dovrà partecipare alla fase dei preliminari.L’elenco è stato allargato in base alla nuova formula voluta dal presidente Aleksandar Boricic, che ha visto l’adesione di ben trentasei formazioni da venticinque paesi continentali. Un restyling che porta anche ad una nuova formula con turni preliminari prima dell’accesso alla canonica fase a gironi; ne erano previsti fino a tre, ma per il numero di iscritte la Cev ha già ufficializzato che si partirà per la champions maschile direttamente dal secondo round. Sono dodici le teste di serie già ammesse al quarto turno (fase a gironi) e stabilite in base al ranking per nazioni determinato dalle ultime stagioni delle coppe europee: Kazan (Rus), Moscow (Rus), Modena (Ita), Civitanova Marche (Ita), Ankara (Tur), Istanbul (Tur), Kedzierzyn-Kozle (Pol), Rzeszow (Pol), Berlin (Ger), Roeselare (Bel), Paris (Fra), Craiova (Rou). Le altre ventiquattro formazioni iscritte inizieranno invece il loro cammino in Champions League con due turni (il secondo ed il terzo) ad eliminazione diretta con gare di andata e ritorno. Turni preliminari dai quali usciranno otto formazioni che si aggiungeranno alle le teste di serie per formare le magnifiche venti che prenderanno parte alla fase a gironi, la nota league round. Dato il ranking, la squadra del presidente Gino Sirci avrà solo un turno da giocare (andata-ritorno) per raggiungere Civitanova e Modena, anche se la Cev non lo ha ancora ufficializzato. Di seguito le ventiquattro squadre che prenderanno parte ai turni preliminari, in ordine di ranking che vede i block-devils al secondo posto: Belgorod (Rus), Perugia (Ita), Izmir (Tur), Belchatow (Pol), Friedrichshafen (Ger), Maaseik (Bel), Sete (Fra), Liberec (Cze), Thessaloniki (Gre), Dobrich (Bul), Innsbruck (Aut), Beograd (Srb), Amriswil (Sui), Ljubljana (Slo), Kokkola (Fin), Budva (Mne), Groningen (Ned), Minsk (Blr), Tallinn (Est), Mate-Asher Akko (Isr), Kastela (Cro), Nicosia (Cyp), Gentofte (Den), Peja (Kos). Restano invariate le fasi a play-off a dodici e play-off a sei, con gare di andate e ritorno per determinare le partecipanti alla final four insieme al club organizzatore. Fase finale che resta invariata, con la novità che non sarà più vietata la possibilità di avere una finale di champions league tra due squadre di una stessa nazione. La competizione prenderà ufficialmente il via con il sorteggio dei turni preliminari e della fase a gironi nell’edizione 2017 del Galà Europeo della pallavolo che si terrà a Roma il prossimo 9 giugno.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 30, 2016 12:00