Perugia guarda a Della Lunga e Botto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 18, 2016 13:30
Della Lunga Dore (campo)

Dore Della Lunga (foto Michele Benda)

Il mercato passa in secondo piano alla Sir Safety Conad Perugia che cerca di risolvere le questioni riguardanti il palasport come priorità. In realtà il rinforzo della squadra è sicuramente un aspetto che ha la massima precedenza ma siccome il corteggiamento del martello Ivan Zaytsev è in una fase di attesa per questioni di scadenze contrattuali e non può essere annunciato ancora nessun ingaggio ufficiale, tutte le altre operazioni sono bloccate. A fine mese si dovrebbe sapere qualcosa di certo, ma c’è chi ha detto che la settimana prossima sarà decisiva. Una cosa è certa, il club bianconero ha deciso di investire maggiori risorse per puntare a vincere la superlega maschile ed essere protagonista assoluto nella champions league. Ecco dunque che il centrale Marko Podrascanin resta alla finestra per valutare se prendere la strada di Perugia o di Trento. Le due pedine darebbero una spinta concreta anche al prolungamento del contratto con l’opposto Aleksandar Atanasijevic a cui la società sportiva ha proposto l’allungamento del rapporto e che, oltre alle questioni economiche, guarda alle possibilità di vittoria. I block-devils stanno intanto cercando anche dei rinforzi validi per la panchina, dopo l’ormai certa partenza dei tedeschi Kaliberda e Fromm, su tutti è prioritario un valido sostituto degli schiacciatori che potrebbe essere individuato in Dore Della Lunga proveniente da Forlì ma cercato anche da Piacenza, Trento e Verona e nel mirino anche di Spoleto, l’atleta marchigiano si dice possa essere molto felice di tornare in Umbria. In alternativa si guarda ad altri italiani che potrebbero essere validi rincalzi nel ruolo di post-quattro e qualche interesse potrebbe essere stato rivolto a Iacopo Botto che ha vestito la maglia di Monza.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 18, 2016 13:30