Perugia, possibili prolungamenti per Giovi ed Atanasijevic

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 16, 2016 13:00
Giovi-Atanasijevic (grinta)

Andrea Giovi ed Aleksandar Atanasijevic (foto Michele Benda)

La Sir Safety Conad Perugia è regina del mercato, questo l’appellativo che da più parti è stato dato al club bianconero che sta trattando i giocatori più importanti in circolazione. Un titolo che rende felice la tifoseria dei block-devils ma che ancora è lontano dall’essere confermato. Mancano infatti le ufficialità sugli acquisti e per ora solo le voci in uscita sono certe. Il direttore sportivo Goran Vujevic continua ad inseguire tutte le piste con estrema cautela. Tra i giocatori senza contratto che sono sicuramente in partenza si annoverano Denys Kaliberda e Christian Fromm, l’uno indicato in procinto di tornare in Polonia e l’altro che pare essersi accasato a Monza. Molte le voci sui giocatori che hanno ancora il contratto valido per un anno, a partire dall’opposto Aleksandar Atanasijevic che ha ricevuto molte offerte ma che si trova bene dove sta e la società sportiva non vuole privarsene, tanto che gli ha sottoposto un nuovo biennale, ma qui l’aspetto dell’ingaggio sarà determinante perché si parla di un cospicuo ritocco verso l’alto. L’obiettivo primario è sempre il martello Ivan Zaytsev, per l’italo-russo c’è prudenza dato che è ancora sotto contratto fino alla prossima stagione, ma la Dynamo Mosca ha manifestato la volontà di rescindere il triennale che aveva firmato e dopo due anni si separerebbe dal giocatore della nazionale azzurra, c’è una scadenza di fine mese per la quale dovranno essere risolte le questioni economiche che non sono secondarie visto che in ballo ci sono parecchi quattrini. Dietro all’atleta umbro di nascita ci sono tante squadre ma le voci di corridoio dicono che lo stesso gradirebbe molto la soluzione Perugia e quella di fare lo schiacciatore-ricevitore. Capitolo differente per il centrale Marko Podrascanin le trattative sono intavolate ma se per il serbo, che è sicuro partente da Civitanova Marche, si tratta di valutare le offerte, dietro di lui c’è anche Trento che dopo aver perso Kazyiski e Djuric deve mettere a segno qualche colpo. Il suo eventuale ingaggio è strettamente dipendente da quello di uno schiacciatore italiano che dia la possibilità di schierare uno straniero in altro ruolo. Se prendesse corpo quest’ultima ipotesi è chiaro che uno dei due titolari Simone Buti o Emanuele Birarelli, legati anch’essi a Perugia sino alla prossima stagione, potrebbe partire. La concorrenza li cerca insistentemente e molti si dicono certi che la strada è aperta per la cessione di uno dei due. La stampa specializzata ha accostato il nome di Birarelli a Civitanova Marche ma in realtà potrebbe essere invece più probabile che Buti lasci il capoluogo umbro. Infine c’è l’aspetto del libero, la trattativa con Andrea Giovi ha ripreso vigore, il perugino ha chiesto un accordo biennale mentre il club punta a rinnovarlo di una sola stagione, gli unici due possibili suoi sostituti sono Colaci e Rossini ed entrambi hanno ancora un vincolo per una stagione rispettivamente con Trento e Modena che difficilmente se ne separeranno. In definitiva è più che probabile uno stallo delle trattative sino a fine mese, con altre posizioni di eventuali ritocchi per la panchina che possono essere più percorribili.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 16, 2016 13:00