San Giustino decimata e sconfitta a Terni

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 23, 2016 21:30
Rinaldi Michela (attacca)

San Giustino Volley in attacco di Michela Rinaldi (foto Marco Bigozzi)

Nonostante la sconfitta esce a testa alta la San Giustino Volley sul campo della Azzurra Terni, che grazie a questi tre punti è vicinissima alla conquista del secondo posto finale nel girone C dei play-off di serie D femminile e al conseguente spareggio secco per la promozione (25-23, 18-25, 25-19, 25-16). Per le biancoazzurre si è trattato dell’ultimo impegno stagionale in trasferta, al quale la squadra si è presentata con le pedine contate per le assenze della centrale Francesca Tellini, dell’opposta Gaia Magrini e della schiacciatrice Elisabetta Pieggi, non dimenticando la perdurante assenza dell’infortunata Gaia Guerri. È chiaro che in circostanze del genere anche le motivazioni riescano a fare la differenza, ma nei primi due set le padrone di casa, forse condizionate dall’esigenza di fare risultato, hanno rischiato di compromettere la situazione, soffrendo la maggiore scioltezza della formazione di Claudio Nardi, che alla fine ha elogiato le ragazze per la determinazione e per la prestazione messa in mostra, soprattutto in difesa. La prima frazione ha visto le locali imporsi di misura, anche se grazie a una svista arbitrale piuttosto evidente, poi nella seconda le altotiberine hanno chiuso agevolmente in loro favore, pareggiando le sorti di un match che nel prosieguo ha però visto le ternane ricomporsi e costruirsi il successo. A livello individuale, nel San Giustino bene la coppia centrale composta da Erica Biccheri e Beatrice Borsi, mentre a sulla banda è stata una serata meno brillante per la giovane schiacciatrice Valentina Bioli, che da quando è stata chiamata in campo per l’infortunio della Guerri ha comunque dimostrato di possedere indubbie doti. Ed ora c’è davanti l’impegno conclusivo casalingo, anticipato di ventiquattrore, contro Rivotorto di Assisi che si disputerà venerdì 27 maggio. In palio un piccolo obiettivo, evitare in extremis, a spese proprio dell’avversaria di turno, l’ultima posizione in classifica nel mini-girone a sei squadre, che sarà possibile solo con una vittoria da tre punti.
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 23, 2016 21:30