Serie C femminile, il riassunto della settimana

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 5, 2016 10:00
Cacciatore Michele (urla)

Michele Cacciatore

Anche la ventottesima giornata del campionato regionale di serie C femminile è ormai archiviata, tanti risultati interessanti con i team regionali che si contendono i piazzamenti migliori in vista della post season. La capolista Cmp Acquasparta (75) ha liquidato in quattro set la pratica Essepi Service San Feliciano (19) concedendo alle lacustri solo il primo parziale. Fra le pedine a disposizione di coach Petrocchi in evidenza la laterale Carboni. Continua a vincere la Monini Granfruttato Spoleto (74), Sechi e compagne non hanno difficoltà contro le giovani della Ellera Volley (32) e vincono la gara grazie alla prestazione sopra le righe delle centrali Lorio e Baldoni, per loro rispettivamente un bottino di 13 e 12 punti personali. Scivolone esterno per la Sorbi Gioielli Ponte Felcino (62) che assapora la vittoria da tre punti ma poi si fa sorprendere e cade al tie-break in casa della Miss Miss Gioielli Castiglione del Lago (36). È sfida vera fra opposte di ruolo con la lacustre Mancini e la ponteggiana Moretti che chiudono entrambe con uno score di 17 bersagli centrati. Vittoria e sorpasso per la Gherardi Cartoedit Città di Castello (58) che batte la Graficonsul San Mariano (57) e le scippa di fatto il quarto posto in graduatoria. Una gara a senso unico con le tifernati che hanno sfoderato una prestazione di squadra, fra loro a spiccare è stata Betti che da posto-quattro è andata a segno 18 volte. A sorridere nell’ultimo turno è anche la Mb Immobiliare Chiusi (52), le toscane battono I Centopassi Magione (12) in tre set e scalano una posizione conquistando il sesto posto. Nella gara interna con le magionesi la più concreta è la centrale Franceschini. Chi invece deve mangiarsi i gomiti è la Vis Fiamenga Foligno (51), il gruppo allenato da Restani va sotto due a zero in casa della Bosico Terni (40) poi è autore di un recupero super ma non riesce a completare l’opera nel tie-break. Fra le ternane guidate da Corazza chi non ha mai mollato è la centrale Ascani. Chi spera di accedere ancora alla fase play-off è la Ecomet Marsciano (39), Barbabella e compagne cedono un set ma poi imbrigliano le velleità della Antico Molino Eurospin Tavernelle (27). A chiudere il quadro di giornata è la netta vittoria della Goldenpoint Bastia (29), le donne guidate da Papini espugnano la tana del fanalino di coda Volley 86 Petrignano (9) e sperano ancora nella salvezza diretta. Nella sfida di sabato scorso la più in palla è stata la schiacciatrice Ercolani. Nel prossimo fine settimana andrà in scena la penultima giornata di campionato, i riflettori saranno puntati sullo scontro fra Acquasparta e Ponte Felcino, Spoleto invece sarà di scena a Magione. Per Città di Castello sfida casalinga con San Feliciano, San Mariano dovrà vedersela con Bastia Umbra, Chiusi va in trasferta a Tavernelle, Foligno affronta Marsciano, Terni attende la visita di Petrignano, a chiudere il cerchio la sfida fra Ellera e Castiglione del Lago.
Andrea Sacco

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 5, 2016 10:00