Sirci e Kovac pensano già al futuro

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 9, 2016 10:30
Kovac Slobodan (riflette)

Slobodan Kovac (foto Michele Benda)

C’è tanta amarezza in questo epilogo di stagione che per poco non riesce a sorprendere gli addetti ai lavori. La Sir Safety Conad Perugia esce di scena avendo eliminato una delle due favoritissime del campionato (Civitanova Marche) ed avendo tenuto testa all’altra (Modena). Deluso ma combattivo il presidente Gino Sirci che guarda avanti: «Peccato soprattutto per il tie-break perché avanti 8-3 avevamo la ghiotta possibilità di ritornare a Perugia. Avremmo meritato di tornare al Pala-Evangelisti e di giocare un’altra partita davanti a quel bel pubblico che abbiamo noi. Li abbiamo impegnati a fondo ma non è bastato, sarà per la prossima volta. Pensiamo al futuro, dobbiamo allestire una squadra ancor più forte e colgo l’occasione per lanciare l’appello agli imprenditori perugini ed umbri, abbiamo bisogno di ancora più gente che ci sostiene e che può dare il suo contributo per riuscire a fortificare la società sportiva». Il tecnico Slobodan Kovac è amareggiato ma non ha nulla da recriminare alla squadra: «Veramente peccato aver avuto ancora la nostra occasione ma non averla concretizzata. Per due volte un set avanti e con un concreto vantaggio nel tie-break, abbiamo provato fino alla fine ma non ci siamo riusciti. Onore ai vincitori ma anche a noi che abbiamo giocato a viso aperto questa finale quando tutti ci davano per spacciati e perdenti in maniera affrettata. Manca qualcosa ancora a Perugia per vincere, il prossimo anno abbiamo uno stimolo in più per riprovarci. Loro sono stati bravi ma noi non siamo stati inferiori. Abbiamo cercato di fare un risultato positivo ma è mancato veramente poco. Quando sul tie-break l’avversario trova degli ace sulle righe puoi farci poco. Non posso che fare grandi complimenti ai miei ragazzi e grandi complimenti a Modena, che ha giocato una serie di altissimo livello. Non rimprovero nulla ai miei giocatori, hanno dato tutto quello che avevano, hanno giocato un grande volley, ma non è bastato. Ringrazio i nostri tifosi, sono stati magnifici, grazie a loro, che ci hanno sostenuto come meglio non si poteva fare».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 9, 2016 10:30