Giombini-Menegatti battute dalla Germania ma vanno avanti

Pianeta Volley
By Pianeta Volley agosto 12, 2016 03:30
Giombini Laura (muro)

l’atleta della nazionale azzurra Laura Giombini a muro (foto Fivb)

Va in archivio la fase a gironi del torneo di beach volley femminile alle Olimpiadi 2016. Nella terza sfida disputata sulla sabbia di Rio de Janeiro la perugina Laura Giombini e la compagna Marta Menegatti sono incappate in una sconfitta ed hanno terminato al terzo posto il proprio girone. Un match disputato con una temperatura esterna di 19 gradi che si è rivelato più equilibrato del previsto ed è stato ben giocato da ambo le parti con giusto epilogo al tie-break dove c’è stato poco da fare per le azzurre che hanno ceduto il passo alle fortissime tedesche Ludwig-Walkenhorst con il punteggio di due ad uno (18-21, 21-18, 9-15) in 54 minuti. Dopo aver cominciato la partita con qualche disattenzione 6-9, le italiane si sono riprese trovando forza in difesa  ma sul 16-16 hanno subito la battuta forzata delle avversarie perdendo la prima frazione di schianto. Nel set successivo le ragazze del c.t. Lissandro, in canotta azzurra, sono riuscite a portarsi al comando 8-5, l’accelerazione della Germania ha portato al rovesciamento sul 16-17, ma qui è uscita fuori una grande Italia che ha rimandato la sentenza. Tie-break a senso unico con il gap che è andato aumentando sino alla conclusione. Stavolta Laura Giombini non è stata chiamata troppo in causa dalle avversarie ed ha totalizzato in questo match 10 punti personali (6 nel primo set, 3 nel secondo ed 1 nel terzo), mettendo a segno 3 muri vincenti ed 1 ace. La classifica delineata nel girone pone il team Italia in terza posizione ma nel confronto con le pari grado delle altre pool Giombini-Menegatti hanno la meglio avendo conquistato due preziosi set nelle sconfitte e dunque accedono direttamente al tabellone ad eliminazione diretta dove risiedono i migliori sedici tandem. La manifestazione a cinque cerchi le vedrà dunque ora all’opera negli ottavi di finale.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley agosto 12, 2016 03:30