La nazionale italiana solidale con i terremotati

Pianeta Volley
By Pianeta Volley agosto 26, 2016 22:00
Birarelli Emanuele (palla)

Emanuele Birarelli (foto Fivb)

La Fondazione Giovanni Agnelli, in collaborazione con il Coni e la Gazzetta dello Sport ha messo a disposizione, per tre atleti (o squadre), le stesse cifre stanziate dal Comitato Olimpico per l’oro (150 mila euro), l’argento (75 mila) e il bronzo (50 mila) a Rio 2016. La giuria popolare dei lettori di Gazzetta.it, ha scelto le tre medaglie che hanno più emozionato e convinto alla manifestazione a cinque cerchi. II primo premio è andato allo schermidore Daniele Garozzo salito sul gradino più alto del podio nel fioretto individuale, secondo posto per il ciclista Elia Viviani, oro nell’Omnium, terza la nazionale di pallavolo maschile, medaglia d’argento alle spalle del Brasile. La nazionale azzurra, per voce del suo capitano Emanuele Birarelli, intervistato dal giornale rosa, ha annunciato di voler donare il premio ricevuto alle popolazioni colpite dal sisma in Umbria, Lazio e Marche: «Ovviamente mi ha fatto molto piacere e mi ha fatto capire, una volta di più, che a Rio de Janeiro abbiamo fatto qualcosa di particolare che ha fatto emozionare oltre che noi in campo anche la gente da casa, davanti al televisore. Questi sono giorni molto particolari per il nostro Paese e quello che è successo fra Umbria, Lazio e Marche, con di devastante terremoto, non ci può lasciare indifferenti. Il nostro pensiero adesso va a quelle popolazioni, a coloro che hanno perso tutto e a chi in questo momento sta soffrendo. Anzi dopo essermi sentito con i miei compagni abbiamo deciso di devolvere il premio della Fondazione Agnelli alle popolazioni colpite dal sisma dell’altra notte».

 

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley agosto 26, 2016 22:00