Preparazione alle porte per San Giustino

Pianeta Volley
By Pianeta Volley agosto 20, 2016 10:00
Camiolo Pietro (campo)

Pietro Camiolo

La ‘campanella’ del ritiro suonerà lunedì 22 agosto per la Sia Coperture San Giustino, alla terza partecipazione consecutiva nel campionato di serie B1 femminile. Le atlete agli ordini dell’allenatore Pietro Camiolo sono state convocate per le ore 9 al palasport di via Anconetana, a quel punto, la nuova stagione agonistica sarà di fatto scattata. Alle dieci giocatrici finora in organico si è aggiunta l’undicesima: la giovanissima palleggiatrice Laila Leonardi, figlia di Antonio, direttore sportivo biancoazzurro. Nata a Sansepolcro il 4 aprile 2000, è un interessante prodotto del vivaio locale, che nel maggio del 2015 ha vinto il trofeo Provincia di Perugia nella categoria under 16 e lo scorso 23 aprile ha esordito con la prima squadra nella gara di Pagliare del Tronto. Ora mancano una centrale e un’opposta per chiudere il cerchio. Nella prima settimana di fatiche, con Antonio Leonardi nelle vesti di preparatore, la squadra lavorerà molto sotto l’aspetto atletico e del potenziamento, dividendosi fra la palestra, lo stadio comunale e la piscina, doppie sedute giornaliere con soltanto un pomeriggio di riposo fino al week-end. Coach Pietro Camiolo ha commentato così: «Aspettiamo queste due pedine, che stiamo cercando da tempo e che peraltro occupano ruoli importanti ma non è un’impresa facile. Ma pur essendo a ranghi ancora incompleti il lavoro di preparazione non è condizionato. Certamente, però, dovremo completare prima possibile la rosa. Sono soddisfatto del gruppo che ha a disposizione perché ha un’età media giovane, ma allo stesso tempo c’è anche il talento. E c’è anche un’altezza media delle atlete piuttosto elevata, il che ci consentirà di lavorare meglio su un fondamentale quale è il muro. L’auspicio è quello di poter dare fastidio alle avversarie più accreditate. Il girone C della terza categoria nazionale è vantaggioso dal punto di vista geografico, meno da quello tecnico. Credo che comunque siamo in grado di potercela giocare con le più forti. Sappiamo benissimo che Orvieto ha allestito uno squadrone, che Perugia lotterà per il primato e che anche Ravenna è stata costruita per vincere, ma ciò che conta è sempre l’approccio con le partite, il grado d’intensità e di concentrazione possono fare la differenza a livello di risultato. Ed ecco le undici ragazze che iniziano la preparazione al campionato, elencate in base all’ordine alfabetico: Valentina Barbolini (classe 1993 schiacciatrice), Giulia Bartolini (classe 1992 schiacciatrice), Camilla Cornelli (classe 1996 schiacciatrice), Aurora Cosetti (classe 1998 libero), Elitza Krasteva (classe 1982 libero), Francesca Lavorenti (classe 1993 palleggiatrice), Laila Leonardi (classe 2000 palleggiatrice), Gloria Lisandri (classe 1994 opposta), Giada Marinangeli (classe 1997 schiacciatrice), Francesca Rosa (classe 1991 centrale), Martina Spicocchi (classe 1991 centrale). Allenatore Pietro Camiolo, collaboratore Claudio Nardi, preparatore atletico Antonio Leonardi, medico sociale Valentina Zavagno, massofisioterapista Andrea Marconi.
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley agosto 20, 2016 10:00