La Libertas Perugia brinda al successo contro Terni

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 17, 2016 11:30
Messineo-Cintia

Aurora Messineo e Lucia Cintia

Inizia con il piede giusto l’avventura nel campionato di serie C femminile della matricola Libertas Perugia, che bagna il ritorno nella massima categoria regionale conquistando l’intera posta contro la rivale Azzurra Terni, al termine di una prova di carattere che fa ben sperare per il prosieguo della stagione. È il capitano Cintia a firmare il primo acuto, aprendo una sfida che dopo le schermaglie iniziali (8-7) vede le perugine scavare il primo solco con il doppio hurrà di Tomassini (12-7); è proprio il turno al servizio della nuova schiacciatrice biancoceleste (con un ace) ad allargare lo strappo (17-10), che Tardella (efficace anche a muro) prova parzialmente a ricucire (18-14); il finale però non riserva sorprese (22-16) ed è Messineo, ben imbeccata da Santioni, a comandare il cambio campo. Si riparte con le ospiti più incisive in attacco e trascinate dai nove metri da Boscaglia (8-12); Pecoraioli allarga il divario (13-18), le locali ci mettono del loro (dodici errori-punto) ed il distacco non cambia (17-22), con la bilancia della partita che torna così in equilibrio. Botta e risposta in avvio di terza frazione, in cui è Pucciarini con due affondi consecutivi a premere sull’acceleratore (12-8); Gliorio guida bene la seconda linea, le ternane faticano a mettere palla a terra e vengono richiamate all’ordine per la seconda volta (16-10); la sosta non ha però gli effetti sperati dal tecnico ospite, che vede le proprie giocatrici mollare progressivamente gli ormeggi (cinque errori diretti sugli ultimi sei punti biancocelesti) offrendo così alla Libertas su un piatto d’argento il punto del nuovo vantaggio. Il quarto set ricalca a grandi linee le orme del precedente, con Terranova che carica le compagne (8-4), mentre dall’altra parte della rete il black-out prosegue (18-12); il muro di Tomassini (20-13) sembra già una sentenza, Pucciarini si guadagna il primo match-point (24-15), subito concretizzato dalla top-scorer Cintia, che dopo aver aperto le danze si prende così anche l’ultima parola, facendo scorrere i titoli di coda. Nel prossimo turno le ragazze di coach Picchio saranno impegnate sabato 22 ottobre in trasferta contro San Mariano, formazione dalle importanti ambizioni e reduce dal netto successo all’esordio sul campo del Tavernelle.
LIBERTAS PERUGIA – AZZURRA TERNI = 3-1
(25-18, 19-25, 25-13, 25-15)
PERUGIA: Tomassini 10, Messineo 7, Santioni 1, Cintia 21, Pucciarini 11, Terranova 6, Gliorio (L1) – N.E. Cesarini, Nucciarelli, Biagiotti, Cibruscola, Rosini, Pippi (L2). All. Simone Picchio e Gaetano De Franco.
TERNI: Lucidi, Toni 8, Pecoraioli 9, Mastini 5, Boscaglia 9, Tardella 10, Coa (L1), Piergiovanni 4, Bordoni, Valenti L. – N.E. Bobbi, Ferretti, Valenti M. (L2). All. Andrea Massarelli e Mirko Dolci.
Arbitri: Silvano Alunni e Luca Stoppini.
LIBERTAS (b.s. 9, v. 2, muri 4, errori 17).
AZZURRA (b.s. 11, v. 4, muri 3, errori 27).
(fonte Libertas Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 17, 2016 11:30