La Zambelli Orvieto comincia in casa col Reggio Emilia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 13, 2016 13:00
Montani Mila

Mila Montani (foto Michele Benda)

Il clima di leggerezza vissuto sino ad oggi lascia spazio adesso al carico di responsabilità, la Zambelli Orvieto debutta ufficialmente in campionato con una gara casalinga. La prima giornata della nuova stagione di serie B1 femminile è in programma al palasport Alessio Papini sabato 15 ottobre alle ore 18, appuntamento dominato da grandi emozioni e con l’inevitabile crescente carico d’eccitazione. Per l’esordio delle tigri gialloverdi si attende il grande pubblico sugli spalti, la tifoseria può fornire gli stimoli giusti per affrontare una Gramsci Reggio Emilia di cui ancora non si hanno troppe informazioni. Si comincia a fare sul serio e le rupestri partono con il vantaggio del campo, ma quello che attende la compagine è senza dubbio un compito difficile contro una rivale da prendere con le molle. Il processo di amalgama è senza dubbio progredito ma il coach Matteo Solforati mette in guardia le sue atlete: «Questo tipo di partite nascondono molte insidie e bisogna prestare molta attenzione, le matricole sono caratterizzate da uno spiccato entusiasmo ed è probabile che abbiano la sfrontatezza per osare contro le rivali più accreditate. Non avere nulla da perdere significa giocare con più tranquillità, guai a sottovalutare l’impegno, ci vuole aggressività ed attenzione, elementi fondamentali per riuscire a prevalere». Pronte a farsi valere saranno certamente la schiacciatrice Alessandra Guasti e la centrale Mila Montani, le due bocche da fuoco più prolifiche della squadra in questa prima fase agonistica. Le ospiti guidate dal tecnico Ivano Caffagni hanno assemblato un buon organico dopo la promozione ingaggiando atlete di categoria ed esperienza per aumentare il loro tasso tecnico. Tra le reggiane il pericolo maggiore proviene dalla zona-quattro dove opera il martello Benedetta Mambelli pescata a Bergamo nella massima categoria, occhio anche alla zona-due dove è attiva l’opposta Nadia Ditommaso vecchia conoscenza umbra lo scorso anno a San Giustino. La dirigenza orvietana si appella agli amanti delle schiacciate per gremire gli spalti ricordando che nell’impianto sportivo di Ciconia l’ingresso sarà mantenuto gratuito per tutto l’anno. Possibili titolari Orvieto: in regia Valpiani, opposta Mezzasoma, centrali Montani e Kotlar, sulla banda Guasti ed Ubertini, libero Rocchi. Probabile sestetto Reggio Emilia: Agostini ad alzare in diagonale con Ditommaso, Righelli e Fava in zona-tre, Mambelli e Cirilli schiacciatrici, Coriani libero. Arbitreranno l’incontro Luca Russo e Deborah Proietti.
(fonte Zambelli Orvieto)

 

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 13, 2016 13:00