Monini Spoleto: mezzogiorno di fuoco con Castellana Grotte

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 28, 2016 09:30
Monini Spoleto (esulta)

i ragazzi della Monini Spoleto (foto Michele Benda)

La Monini Spoleto domenica 30 ottobre scende in campo per l’aperitivo di mezzogiorno nella quarta di campionato in serie A2 maschile per affrontare la Materdomini Castellana Grotte, entrambe le squadre arrivano dopo una vittoria. Se quella degli spoletini contro Bergamo è stata dolcissima, quella dei pugliesi è valsa una vera e propria liberazione: la squadra di coach Fanizza è infatti tornata al successo ben 266 giorni dopo l’ultima volta (era il 31 gennaio scorso, in casa contro Siena). Vittima dei pugliesi è stata Reggio Emilia, superata al tie-break e appaiata all’ultimo posto della classifica. Coach Provvedi e i suoi ragazzi sanno perfettamente che è vietato guardare la classifica, specialmente dopo tre giornate, e non vogliono certo sottovalutare un avversario che ha in rosa giocatori del calibro di Casoli e Bellei. Certo è che Spoleto arriva a questa gara sulle ali dell’entusiasmo dopo il rotondo successo ottenuto sul Bergamo. Gli automatismi in campo si vanno consolidando e l’intesa tra i giocatori ha fatto passi da gigante. Castellana Grotte è una squadra più esperta rispetto a Bergamo, serviranno quindi concentrazione alta e nervi saldi per aver ragione dell’avversario. Tutti i ragazzi lo hanno detto e ripetuto: “la cosa più difficile, e allo stesso tempo più importante, è ripetersi sui livelli di Bergamo per dare continuità alle prestazioni. Solo in quel caso arriveranno anche i risultati”. Da quello che si sta vedendo in palestra la voglia non manca, la squadra si allena ad altissime intensità e anche in un semplice esercizio a squadre sui fondamentali di bagher e palleggio escono fuori agonismo e voglia di vincere. Castellana Grotte disputa la categoria per il quarto anno consecutivo, e per il quarto anno consecutivo al timone c’è coach Vincenzo Fanizza. È una squadra molto fisica col giusto mix di giocatori esperti e giovani promettenti; a far da chioccia al gruppo è Cristian Casoli (classe 1975), giocatore che ha militato per tanti anni in A1 e collezionato quasi cento presenze con la maglia della nazionale azzurra. Altri nomi di spicco sono quello di Giacomo Bellei, opposto che ha militato nelle ultime tre stagioni a Verona in superlega, e di Alessio Fiore, top scorer dell’ultima gara, dalla quale però è uscito anzitempo per un problema muscolare alla coscia destra che con ogni probabilità lo metterà fuori causa per la gara di domenica. I due centrali Sighinolfi e Scopelliti superano entrambi, abbondantemente, i due metri di altezza, il palleggiatore Izzo, seppur molto giovane, ha già giocato in A1 con la maglia di Molfetta. L’appuntamento è per domenica alle 12 al Pala-Rota. Visto l’orario inconsueto la società metterà gratuitamente a disposizione degli abbonati e dei tifosi paganti un panino alla porchetta della macelleria Partenzi di Spoleto e una bibita.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 28, 2016 09:30