Per San Giustino compito arduo a Ravenna

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 21, 2016 14:30
Marinangeli Giada

Giada Marinangeli

La corazzata Olimpia Cmc Ravenna sulla strada della Sia Coperture San Giustino, che sabato 22 ottobre inizia la serie di trasferte stagionali del campionato di serie B1 femminile. Certamente, la sconfitta rimediata dalle romagnole a Montale Rangone nella giornata di esordio ha un tantino sorpreso gli addetti ai lavori; la squadra possiede individualità persino di lusso per la categoria, ma con un organico allestito ex-novo c’è sempre e comunque un percorso ‘fisiologico’ da seguire per creare la giusta amalgama. E magari, quando davanti c’è un blocco consolidato, come appunto quello di sabato scorso, il rischio di lasciarci le penne diventa maggiore, il campo lo ha dimostrato. D’altronde, la società ha fatto tutto quanto era nelle sue possibilità, ingaggiando Marco Bonitta (ex coach della nazionale azzurra) nel ruolo di direttore generale e affidando al diesse Sandro Camerani la costruzione di una rosa competitiva da mettere a disposizione del tecnico Marco Breviglieri. Le due schiacciatrici alla banda sono conosciute trattandosi di avversarie recenti, Francesca Babbi, ex Pesaro e Jasmine Rossini, fino allo scorso anno a Orvieto. C’è poi l’opposta Giada Benazzi, proveniente dal campionato francese, a comporre la diagonale con Elisa Lancellotti (l’altra opposta, Michela Peretto, ha ancora problemi fisici e probabilmente non verrà rischiata), mentre al centro Flavia Assirelli, reduce dal trionfo in A2 con Forlì, fa coppia Camilla Neriotti. Giovanissima, appena sedici anni, la libero Sara Panetoni. Se a questi nomi aggiungiamo la voglia di riscatto alimentata per tutta la settimana in vista della partita dell’esordio casalingo, ecco che le difficoltà per le altotiberine aumentano e non certo diminuiscono, anche se le ragazze di coach Camiolo hanno pensato a lavorare con la serenità data dal risultato di domenica scorsa, perché vittoria pur sempre è stata, e insieme con la consapevolezza di dover dare in allenamento quel qualcosa in più per capitalizzarlo poi in partita. Relativamente al 6+1 di partenza, confermata Giulia Bartolini in banda assieme a Valentina Barbolini, mentre Camilla Cornelli è ancora in fase di recupero. Sicuro il rientro fin dall’inizio di Elitza Krasteva nelle mansioni di libero, con Francesca Lavorenti in cabina di regia, Gloria Lisandri opposta, Martina Spicocchi e Francesca Rosa al centro. Il pronostico sulla carta è favorevole alle ravennati, ma alla fine conta sempre e solo il verdetto sul campo, frutto molto spesso dell’approccio che si ha con la partita. E siccome nessuno è mai battuto in partenza, spetta al temperamento delle sangiustinesi il compito di rendere quantomeno incerto l’esito del match; l’importante è crederci e affrontare l’avversaria con il necessario rispetto, ma senza condizionamenti di alcun tipo. Appuntamento per le ore 18 di sabato 22 ottobre, con arbitri Paolo Libardi di Bologna e Tiziana Solazzi di Rimini.
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 21, 2016 14:30