Sir Conad Perugia in vetta ed ottimista

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 17, 2016 12:00
Sir Safety Conad Perugia (unione)

gli atleti della Sir Safety Conad Perugia si abbracciano (foto Michele Benda)

In vetta alla superlega maschile comincia ad esserci più spazio, dopo la terza giornata la pattuglia di cinque a punteggio pieno si è ridotta a sole due squadre. Sopravvivono Civitanova Marche e la Sir Safety Conad Perugia che passano rispettivamente a Latina e Sora. Le sorprese sono i tie-break che hanno fatto tremare sia Trento che Modena riuscite a scamparla sui campi di Padova e Ravenna. I campioni d’Italia in carica se la sono vista brutta trovandosi sotto di due set ed hanno rimontato dovendo far ricorso a tutte le risorse,  insomma, anche gli squadroni devono stare molto attenti. Contro il team dei block-devils in stato di grazia, ben poco ha potuto la matricola Sora che ha rimediato il terzo tre a zero consecutivo. I commenti al termine della partita domenicale denotano un certo innalzamento di ottimismo. Il centrale serbo Marko Podrascanin ha precisato: «Non era facile giocare con Sora nonostante fosse una neopromossa. Era importante vincere, ancora di più con il punteggio di tre a zero, credo che siamo sulla strada giusta. La squadra è forte, ogni giocatore che viene chiamato in causa riesce a dare un buon contributo. La stagione sarà lunga ed impegnativa, per fare bene avremo bisogno del contributo di tutti». Tra i migliori in campo il centrale toscano Simone Buti che è partito da titolare ed ha aggiunto: «Vincere in un palazzetto molto caldo come quello di Sora non era così scontato, siamo stati bravi perché rispetto alla partita della settimana scorsa contro Padova, siamo entrati in campo con il piglio giusto. Abbiamo ingranato fin da subito e questo ci ha permesso di andare via. Abbiamo avuto la pazienza di ragionare nei momenti più delicati. È stato importante vincere il primo set in un campo con un tifo molto caldo. Giocare con De Cecco (in grande spolvero ed mvp della partita) è divertente, ci conosciamo molto bene da tanti anni». Anche il tecnico Slobodan Kovac è apparso soddisfatto: «Complimenti per questo bellissimo pubblico. Spero che siamo stati all’altezza. Ci siamo impegnati tanto per conquistare punti importanti, ma Sora ha cercato di metterci in difficoltà, specialmente in battuta. Abbiamo resistito fino alla fine e penso che disputando una bella partita». Ha rimarcato l’ottimo trattamento ricevuto il presidente Gino Sirci: «Complimenti al pubblico del Sora che ci ha accolto con grande entusiasmo».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 17, 2016 12:00