Acquasparta si arrende alla capolista Rimini

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 6, 2016 17:00
Iacobbi Anna Lucia (attacco)

attacco della centrale Anna Lucia Iacobbi (foto Maurizio Lollini)

Niente da fare al Pala-Liti per la Ternedil Acquasparta che esce sconfitta per tre a zero ma deve recriminare per non aver conquistato almeno il terzo set. Le padrone di casa continuano a faticare in questa serie B2 femminile e vengono messe alle corde inesorabilmente dalla capolista Caf Acli Stella Rimini, dimostratasi fuori portata. Le romagnole hanno iniziato la gara con il piede giusto, mettendo in soggezione le giovani umbre che nel finale hanno però saputo reagire e inanellare otto punti consecutivi riducendo il gap (18-19). Nel momento clou le ospiti hanno dimostrato maggior lucidità. A senso unico la seconda frazione di gioco che non ha mai visto le acquaspartane insidiare le rivali. Un prolungato testa a testa ha caratterizzato il terzo periodo, le riminesi si sono portate avanti 18-20, ma le umbre hanno risposto alzando il ritmo di gioco e riuscendo a raggiungere in extremis la parità (24-24); decisivo allo sprint un errore in attacco, dimostrazione che ancora manca la sicurezza nei propri mezzi.
TERNEDIL ACQUASPARTA – CAF ACLI STELLA RIMINI = 0-3
(21-25, 15-25, 24-26)
ACQUASPARTA: Iacobbi 12, Guerreschi 10, Catalucci 5, Morri 4, Volpi 3, Carboni 2, Cascianelli (L1), Cicogna 5, Garganese 1, Schepers 1, Grandi, Paoletti (L2). All. Fiorella Di Leone.
RIMINI: Giardi 12, Bologna 11, Ciavaglia 9, Soldati 6, Carnesecchi 2, Morosato 2, Arcangeli (L), Francia 8, Ugolini 1, Costantino 1, Ambrosini, Urbinati. All. Andrea Biselli.
Arbitri: Tommaso Diana e Marco De Orchi.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 6, 2016 17:00