La Sir Conad Perugia spolvera Latina

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 23, 2016 22:10
Birarelli Emanuele (attacco)

Sir Safety Conad Perugia in attacco con Emanuele Birarelli (foto Michele Benda)

Il posticipo valido per l’undicesima giornata della superlega maschile suona la musica dei block-devils. Buone le presenze sugli spalti per vedere il duello del Pala-Evangelisti, malgrado il turno infasettimanale. La Sir Safety Conad Perugia sfrutta il fattore campo per spaccare sempre più la classifica della massima categoria e supera una Top Volley Latina che non impressiona ma rimane sempre vigile e pericolosa. La cosa positiva degli umbri è l’essere riusciti a tenere alto il ritmo, dimostrando una certa tempra a livello caratteriale. La risorsa in più è Emanuele Birarelli, senza dubbio uno dei migliori in campo. I cinque muri punto personali, evidenziano la discreta vena del centrale marchigiano che da solo ha fatto ombra all’attacco laziale. Nel primo set i bianconeri sciupano qualcosa inizialmente, Atanasijevic non è impeccabile e gli ospiti ne approfittano per restare attaccati (9-9). Se l’attacco bianconero non punge ci pensa il muro a placare l’irruenza dei pontini, due ne vanno a segno ma tanti sono i palloni toccati che consentono alla difesa di rigiocare e finalizzare creando il gap (17-13). Entrano Quintana Guerra e Penchev ma la rimonta diventa impossibile sugli ulteriori due muri locali (23-19). L’ex Maruotti (cinque palle a terra in apertura) resiste fino a che può, l’uno a zero arriva su invasione ospite. Il secondo parziale si sblocca ancora per merito del muro che continua a bloccare in maniera decisa l’offensiva nemica (8-5). Berger si rivela sempre affidabile e De Cecco inventa palleggi fantasiosi facendo aumentare la cadenza (17-11). Non bastano le sostituzioni a frenare gli umbri che giocano sciolti con Atanasijevic (sei palloni a terra) e con Zaytsev siglano il raddoppio. Simile il copione nel terzo frangente che procede nel segno dei perugini ispirati da Berger (10-6). I pontini si affidano al solito Maruotti ma non possono competere e c’è spazio anche per Della Lunga, Mitic e Buti che restano in campo fino al trionfo.
SIR SAFETY CONAD PERUGIA – TOP VOLLEY LATINA = 3-0
(25-20, 25-19, 25-18)
PERUGIA: Atanasijevic 13, Zaytsev 11, Birarelli 8, Berger 6, Podrascanin 5, De Cecco 2, Bari (L1), Della Lunga, Buti, Mitic, Chernokozhev, Tosi (L2). N.E. – Russell, Franceschini. All. Lorenzo Bernardi e Carmine Fontana.
LATINA: Maruotti 16, Strugar 8, Klinkenberg 3, Gitto 2, Rossi 1, Sottile 1, Fanuli (L1), Quintana Guerra 4, Penchev 1, Pistolesi. N.E. – Fei, Caccioppola (L2). All. Bruno Bagnoli e Marco Franchi.
Note – Spettatori 2’775.
Durata dei set: 26’, 29’, 28’.
Arbitri – Bruno Frapiccini (AN) e Marco Turtù (AP).
SIR CONAD (b.s. 13, v. 4, muri 8, errori 8).
TOP VOLLEY (b.s. 16, v. 1, muri 4, errori 14).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 23, 2016 22:10