Per la Sir Conad Perugia scontro determinante Verona

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 26, 2016 10:00
 Buti-Russell

Simone Buti ed Aaron Russell (foto Michele Benda)

Domenica che potrebbe rivelarsi decisiva per i destini della Sir Safety Conad Perugia che nella penultima giornata del girone di andata della superlega maschile è di scena sul rettangolo della Calzedonia Verona. In palio ci sono punti pesantissimi per il raggiungimento delle posizioni migliori, quelle che garantiscono l’accesso ai quarti di finale della coppa Italia. Gli scaligeri attendono la sfida con trepidazione dopo aver perso quattro partite consecutive in campionato ed essere stati costretti dalla proprietà ad andare in ritiro. I block-devils arrivano all’appuntamento con rinnovata fiducia sulla scia delle cinque affermazioni (tra quelle in campo nazionale e continentale). Più o meno andamento simile tra le due contendenti, al momento sono tre le lunghezze di differenza in favore della squadra bianconera che ha avuto il suo periodo di crisi prima del collettivo veneto, ma praticamente contro le stesse squadre che sono ai primi tre posti della classifica, ossia Civitanova Marche, Trento e Modena. Un duello con diversi ex in campo, i veronesi hanno Giovi, Holt e Paolucci, mentre i perugini hanno Birarelli, Buti e Della Lunga. Tanti i precedenti che fanno parte dell’archivio con gli uomini del presidente Gino Sirci che hanno un bilancio di quattordici vittorie e sei sconfitte su venti match disputati. Tutti gli occhi della pallavolo saranno puntati su questo confronto del Pala-Olimpia che è anticipato alle ore 16, il match sarà trasmesso in diretta televisiva da Rai Sport 1 mentre la cronaca sarà ascoltabile sulle frequenze di Umbria Radio. Interessante lo scontro in panchina tra due simboli della pallavolo azzurra che è riuscita a dominare la scena internazionale sul finire dello scorso secolo. Tra i padroni di casa diretti dall’allenatore Andrea Giani il pericolo numero uno è lo schiacciatore serbo Uros Kovacevic che sta attraversando una buona condizione ed è il miglior realizzatore della squadra, ma grande attenzione dovrà anche essere riservata all’opposto bosniaco Mitar Djuric che è in possesso di ottimi mezzi fisici, a muro bisognerà tenere d’occhio il centrale australiano Aidan Zingel. Gli umbri coordinati da coach Lorenzo Bernardi si opporranno sulla banda con Ivan Zaytsev, in zona-due con Aleksandar Atanasijevic e al centro con Marko Podrascanin, tre autentici punti di forza. Un unico dubbio a testa per i due schieramenti: al centro per i veneti che hanno Anzani pronto a sostituire Mengozzi, aldilà dalla rete Russell potrebbe tornare titolare a scapito di Berger. Sarà una giornata da ricordare per il libero Emanuele Birarelli che gioca la sua gara numero 400 in campionato. A caccia di record Aleksandar Atanasijevic che con 4 attacchi vincenti toccherebbe quota 2000 punti realizzati tra campionato e coppa Italia; in campionato invece Simone Buti è a 2 battute dall’obiettivo 100 ace. La partita sarà arbitrata da Luca Sobrero (GE) ed Andrea Puecher (PD). Possibile sestetto Verona: Baranowicz ad alzare in diagonale con Djuric, Anzani e Zingel centrali, Kovacevic e Ferreira  attaccanti di banda, libero Giovi. Probabile sestetto Perugia: De Cecco in regia, Atanasijevic opposto, Birarelli e Podrascanin al centro, Russell e Zaytsev schiacciatori, Bari libero.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 26, 2016 10:00