Per San Giustino è testacoda con la Teodora Ravenna

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 25, 2016 15:30
Lisandri Gloria

Gloria Lisandri (foto Daniele Ricci)

Il ciclo di ferro della Sia Coperture San Giustino prosegue con la trasferta di sabato 26 novembre sul campo della Conad Sìcomputer Ravenna, capolista a punteggio pieno e con soli quattro set persi finora. A distanza di poco più di un mese, quindi, le biancoazzurre tornano al palazzetto Angelo Costa per un altro incontro ad altissimo coefficiente di difficoltà, trattandosi oltretutto della sfida testacoda del girone di serie B1 femminile. Una notizia positiva rasserena l’ambiente delle umbre, Gloria Lisandri partirà titolare nel ruolo di opposto. La giocatrice rodigina ha ricominciato martedì scorso ad allenarsi a pieno regime e, dopo averla vista all’opera, il tecnico Pietro Camiolo non ha avuto dubbi sul suo impiego fin dall’inizio. Ci sarà anche Giulia Bartolini in posto-quattro, perché la lombalgia di domenica scorsa si è fatta subito da parte, mentre per il rientro dell’altra schiacciatrice, Camilla Cornelli, occorrerà attendere la metà della prossima settimana. Le sangiustinesi saranno determinate se non altro nel dimostrare di non meritare l’ultimo posto della classifica al cospetto di un’avversaria che non è certo la stessa di quella battuta lo scorso primo ottobre nel torneo triangolare, anche perché rispetto ad allora sono rientrati due cardini assenti per infortunio l’opposta Federica Nasari e la centrale Diletta Sestini. Per il resto, San Giustino conosce benissimo la qualità delle due attaccanti in banda, Chiara Aluigi e Giulia Rubini, la scorsa stagione a Bologna, nonché della palleggiatrice Fiamma Mazzini, già avversaria con Orvieto. Nello Caliendo, coach della formazione ravennate, ha gettato acqua sul fuoco degli entusiasmi dopo la bella vittoria della sua squadra nella stracittadina contro la Olimpia, disputata per l’occasione in un palasport De Andrè con oltre duemila spettatori; vuole giustamente la massima concentrazione dalle sue atlete, che debbono affrontare il match senza logiche legate alla classifica. Alle ospiti serve una prestazione convincente, in attesa di iniziare la lunga sequenza di scontri diretti che da domenica 4 dicembre in poi forniranno una indicazione ben precisa sul ruolo che potrà recitare in questo campionato. Il 6+1 biancazzurro dovrebbe pertanto essere il seguente: diagonale di posto-due Lavorenti-Lisandri, coppia centrale Spicocchi-Rosa, shiacciatrici Barbolini e Bartolini e libero Krasteva. Squadre in campo alle ore 18 con direzione affidata a una coppia veneta, primo arbitro Claudio Boscolo di Venezia e secondo arbitro Claudio Belluco di Padova.
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 25, 2016 15:30