Perugia liquida velocemente la pratica Amriswil

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 20, 2016 22:01
Zaytsev Ivan (attacco)

Sir Sicoma Colussi Perugia in attacco con lo schiacciatore Ivan Zaytsev (foto Michele Benda)

Il cammino in champions league continua e in un Pala-Evangelisti vestito a festa la Sir Sicoma Colussi Perugia ottiene la sua seconda affermazione stagionale consecutiva in campo continentale. Hanno funzionato a dovere gli ingranaggi dei block-devils che con un movimento continuo e regolare hanno messo in cassaforte il punto della qualificazione alla fase a gironi della competizione. Poco ha potuto la Volley Amriswil che inizialmente ha mostrato di avere entusiasmo ma alla distanza si è inceppata ed è finita in manutenzione. A funzionare a dovere è stata la battuta (cinque ace) ed il muro (sei a segno) che hanno contribuito al successo. Stavolta i block-devils non hanno fatto sconti, memori della sudata fatta in terra straniera. Bello e lodevole il ringraziamento dei Sirmaniaci per l’ex tecnico Partono bene gli ospiti con un Presov scalpitante (7-7), a spezzare l’equilibrio ci pensa Podrascanin che da solo riesce ad operare il break (16-9), il recupero è impossibile per gli elvetici che incappano in qualche errore e crollano. Cambia il campo ma non il copione, la concretezza di Zaytsev consente di allungare (10-6), Atanasijevic cresce col passare dei minuti ed infiamma gli oltre tremila del Pala-Evangelisti mettendo il punteggio in cassaforte (17-8). Esce De Cecco (in maniera improvvisa ed affrettata andando dritto negli spogliatoi) ed entra Mitic, che resterà fino alla fine, il pareggio è inevitabile con Zaytsev che lo firma. Nella terza frazione è proprio il neoentrato palleggiatore serbo a mostrarsi affidabile nella gestione e a propiziare l’allungo (7-5). L’allungo dei bianconeri è operato ancora da Atanasijevic che scava il solco e sul 14-7 lascia il posto a Chernokozhev che entra e va a segno. Poco più tardi, sul 18-10, è standing ovation per Franceschini che fa il suo esordio nella massima competizione continentale per club, una grande soddisfazione per l’atleta sangiustinese che mette anche la sua firma con un potente attacco in primo tempo (20-11). Nessun altro sussulto con Zaytsev che chiude la gara.
SIR SICOMA COLUSSI PERUGIA – VOLLEY AMRISWIL = 3-0
(25-20, 25-14, 25-18)
PERUGIA: Zaytsev 13, Atanasijevic 12, Berger 9, Podrascanin 8, Birarelli 4, De Cecco 2, Bari (L1), Franceschini 2, Buti 2, Chernokozhev 2, Mitic, Tosi (L2). N.E. – Russell, Della Lunga. All. Lorenzo Bernardi.
AMRISWIL: Prével 9, Fellay 7, Van Berkel 5, Ljubicic 5, Howatson 3, Eichhorn 3, Daniel (L1), Brandli 3, Muntwyler. N.E. – Steigmeier, Baghdady, Stiel (L2). All. Ratko Pavlicevic.
NOTE – Spettatori 3’271.
Durata dei set: 27’, 29’, 29’.
Arbitri – Helio Ormonde (POR) ed Olivier Guillet (FRA).
SICOMA  (b.s. 12, v. 5, muri 6, errori 5).
AMRISWIL (b.s. 10, v. 3, muri 4, errori 11).



Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 20, 2016 22:01