Sir Conad Perugia in casa nel posticipo con Latina

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 22, 2016 15:00
Podrascanin Marko (tuta)

Marko Podrascanin (foto Michele Benda)

Torna a tuffarsi nella superlega maschile la Sir Safety Conad Perugia che disputa mercoledì sera al Pala-Evangelisti il posticipo dell’undicesima giornata d’andata. Ancora un mercoledì di competizione con fischio d’inizio fissato per le ore 20,30 e con la tifoseria mobilitata per sostenere i block-devils opposti alla Top Volley Latina fanalino di coda della classifica. Un match apparentemente agevole sulla carta, specie per una squadra in crescita come quella bianconera che, da quando è finalmente al completo, ha infilato tre vittorie consecutive. Durante l’impegno di champions league i perugini sono scivolati nuovamente nella quinta piazza della graduatoria generale, superati stavolta da Piacenza, una delle squadre più in forma del momento. Ma l’aspetto realmente positivo è che le formazioni che precedono si sono spartite la posta in palio, riducendo di fatto la distanza dalle posizioni migliori. Di certo, con tre gare ancora da disputare, gli uomini del presidente Gino Sirci possono ancora sperare di migliorare il proprio status, ma tutto dipenderà dal raccogliere i novi punti a disposizione. Gli scontri diretti tra avversarie di prima fascia possono aiutare nel compito ma come ha ricordato il tecnico Lorenzo Bernardi è bene pensare ad una partita alla volta per non perdere di vista l’obiettivo principale, quello di continuare a registrare progressi nell’intesa e nei meccanismi di gioco. Il coach bianconero sta valutando la condizione generale del gruppo, con Russell e Della Lunga che potrebbero essere tenuti ancora a riposo, almeno inizialmente, per dargli ancora modo di recuperare dai fastidi muscolari accumulati. La certezza dei padroni di casa risiede nella forza dei centrali, con Marko Podrascanin, Emanuele Birarelli e Simone Buti che paiono godere di una crescente fiducia da parte del regista Luciano De Cecco. Se la ricezione lo consente, il gioco in veloce può diventare un’arma efficace per rendere più imprevedibile la manovra offensiva, e in questo il palleggiatore argentino può essere un punto di forza. In comune le due antagoniste hanno il cambio di tecnico, i laziali sono guidati dall’esperto Daniele Bagnoli che la 5 novembre sorso ha assunto la responsabilità della squadra. Sarà un incontro davvero speciale per lui che troverà da avversario nella panchina opposta ‘Mister Secolo’ che ha allenato per tanti anni e con cui ha vinto molteplici trofei negli anni novanta con la maglia di Treviso. Stando alle statistiche i pericoli pontini risiedono nell’opposto Alessandro Fei, tornato ad essere uno dei migliori realizzatori del campionato alla tenera età di trentotto anni, mentre a muro il vigilato speciale sarà il centrale Andrea Rossi che si sta mettendo in buona evidenza e confermando tra i migliori esponenti del fondamentale. Perugia si presenta al match mentalmente molto carica e motivata. Così capitan Emanuele Birarelli alla vigilia: «Abbiamo fatto passi in avanti nel nostro gioco e siamo contenti perché stiamo lavorando per questo in vista di appuntamenti più difficili. Con Latina è una partita importantissima e non ci possiamo permettere di guardare più in là di questo incontro. Giochiamo in casa, ma affrontiamo un avversario che può metterci in difficoltà in ogni momento. Dovremo stare sul pezzo a livello mentale ed attaccati al match senza pensare ad altro perché ci sono in palio tre punti importantissimi per la griglia della coppa Italia. Abbiamo qualche situazione fisica da sistemare e mercoledì è vicino per cui dobbiamo darci tutti una bella mano l’uno con l’altro e fare una bella prestazione davanti al nostro pubblico». Sarà una giornata da ricordare per il libero Andrea Bari che gioca la sua gara numero 400 in regular season. A caccia di record in regular season Ivan Zaytsev che con 11 attacchi vincenti toccherebbe quota 2000 punti, Luciano De Cecco con 2 battute vincenti siglerebbe 100 ace; in campionato invece Simone Buti è a 2 battute dall’obiettivo 100, Marko Podrascanin è a 2 muri vincenti dall’obiettivo 600. Nel computo totale dei precedenti relativi alla massima categoria ci sono otto partita, sette sono i successi perugini. Tra gli ex della partita ci sono proprio Luciano De Cecco ed Ivan Zaytsev da un lato, Fabio Fanuli e Gabriele Maruotti dall’altro. La partita sarà arbitrata dai marchigiani Bruno Frapiccini (AN) e Marco Turtù (AP). Possibile sestetto Latina: Sottile ad alzare in diagonale con Fei, Rossi e Gitto centrali, Maruotti e Klinkenberg attaccanti di banda, libero Fanuli. Probabile sestetto Perugia: De Cecco in regia, Atanasijevic opposto, Birarelli e Podrascanin al centro, Berger e Zaytsev schiacciatori, Bari libero.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 22, 2016 15:00