Slobodan Kovac: «Ciao Perugia e grazie di tutto»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 16, 2016 14:29
Kovac Slobodan

Slobodan Kovac (foto Marika Torcivia)

La Sir Safety Conad Perugia ha ormai voltato pagina sostituendo nei giorni scorsi la guida tecnica e mettendo in panchina Lorenzo Bernardi. Una scelta che è stata fortemente discussa dalla tifoseria che nei social network ha mostrato tutta la sua stima nei confronti di Slobodan Kovac, prima di lasciare l’Italia per tornare in Serbia, l’ex comandante bianconero ed idolo della curva, ha salutato a modo suo: «Sono molto contento di tutti questi attestati di stima, vuole dire che qualcosa di buono è stato fatto. Non discuto delle scelte del presidente perché lui vuole fare il meglio possibile per la sua squadra. Non voglio essere polemico, dunque dico solo peccato perché secondo me era stata costruita una squadra che può fare molto bene. Non vedrò se avevo ragione o meno, ma fa parte di questo lavoro. A Perugia ho mangiato tre panettoni, il quarto non l’ho mangiato. Non sono stato il primo ad essere esonerato e non sarò certamente l’ultimo. Sono abbastanza certo che nessuno dei giocatori ha remato contro di me, dopo l’esonero tutti si sono fatti sentire e si sono mostrati dispiaciuti. In una squadra che punta a vincere le pressioni potrebbero arrivare anche dagli sponsor, quelli più importanti potrebbero aver interferito per la mancanza di risultati. Io non cerco alibi ma è un dato di fatto che non ho mai avuto la squadra al completo ed ho giocato gli scontri con le altre big non al meglio. Quanto contino giocatori importanti come Atanasijevic, e non solo a livello tecnico, lo dimostrano i risultati delle ultime giornate di campionato che hanno visto perdere anche Modena, Civitanova Marche e Verona». Kovac, che ha rifiutato la rottura del contratto che lega ancora per una stagione e mezza al club dei block-devils, ora è alla finestra, nelle prossime settimane valuterà il dà farsi. «Non ho accettato la proposta di avere una buonuscita subito (si parla di poco meno di 100’000 euro, nda) perché io avevo in mente solo Perugia e non ho valutato mai altre proposte». C’è chi conoscendolo scommette che non resterà a lungo con le mani in mano. «Se arriverà qualche chiamata vedrò di prenderla in considerazione, anche perché penso che fino ad ora ho lavorato bene». Intanto c’è chi scommette che nei prossimi mesi lo vedremo arrivare al Pala-Evangelisti da avversario.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 16, 2016 14:29