Grifo Perugia tira fuori gli artigli e graffia Offida

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 18, 2016 11:00
Fuganti Pedoni Filippo (attacco)

Ledlink Perugia in attacco con l’opposto Filippo Fuganti Pedoni (foto Michele Benda)

Ci sono momenti in cui hai la sensazione che tutto sembra andare storto, che il destino abbia già scelto ed il finale sia già scritto; per la Ledlink Perugia dopo le sette vittorie consecutive sono arrivate due sconfitte, certo con le due squadre più forti del girone, ma pur sempre sconfitte che intaccano la fiducia nei propri mezzi; è così che arriva il momento in cui devi sovvertire il trend, compito non facile se sai che a contendere la posta in palio c’è quella Ciù Ciù Offida che ad inizio stagione era data favorita per la vittoria finale e se sai che dovrai fare a meno di uno dei tuoi centrali fuori per un viaggio prenotato da tempo. Come se non bastasse piove sul bagnato perché per tutta la settimana manca anche l’altro centrale a letto malato; si provano soluzioni alternative fino alla sera prima della partita, con la grande forza del gruppo si lavora sodo ma non tutto viene bene come al solito. Arriva sabato e si scende in campo con Padella che stringe i denti e che con grande forza mentale si mette a disposizione, per provare letteralmente a stare in piedi per presidiare la prima linea. I marchigiani voglioni a tutti i costi portare a casa tre punti per risollevarsi da una classifica che non li rappresenta e trovano dall’altra parte della rete un grifo dalle ali bagnate e dagli artigli spuntati. Il finale è lì sotto gli occhi di tutti con i marchigiani avanti di due set e con la partita in pugno anche nel terzo; ma volere è potere e riscrivere un finale si può se hai una squadra costruita sulla forza del gruppo, sull’aiuto reciproco, sullo star bene insieme, sulla dedizione. La cronaca della partita è sembrata superflua, per questa volta non si elencano nomi e numeri, ma riscrivere un finale non è mai banale e lo fa solo chi è capace di sognare, Perugia vuole farlo ancora e non vuole essere svegliata.
LEDLINK PERUGIA – CIÙ CIÙ OFFIDA = 3-2
(22-25, 22-25, 25-18, 25-17, 16-14)
PERUGIA: Fuganti Pedoni 31, Amore 14, Merli 13, Nulli Pero 9, Padella 6, Cricco 4, Boriosi (L), Tini 1, Piersanti, Bregliozzi. N.E. – Staccini. All. Paolo De Paolis e Sergio Sabatini.
OFFIDA: Rossetti 23, Stipa 13, Garofalo 12, Gaspari 11, Cori 7, Sitti 2, Sardanelli (L), Nicotra 2, Stella 1, Lalloni. N.E. – Gasperi. All. Domenico Chiovini e Stefano Castelli.
Arbitri: Giuseppe Dimartino e Domenico Vito Cantore.
LEDLINK (b.s. 13, v. 3, muri 9, errori 15).
CIÙ CIÙ (b.s. 16, v. 2, muri 6, errori 19).
(fonte Grifo Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 18, 2016 11:00