La Monini Spoleto si inchina a Mondovì

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 8, 2016 22:53
Monopoli-Bargi (muro)

Monini Spoleto a muro con Natale Monopoli e Federico Bargi (foto Cristian Sordini)

Si ferma a quattro la striscia di vittorie consecutive della Monini Spoleto che incappa nella seconda sconfitta casalinga di questo campionato di sere A2 maschile. Gliela infligge la capolista Vbc Mondovì, che si conferma squadra solida e concreta sopperendo all’infortunio dell’opposto titolare Paoletti con un muro a tratti invalicabile e un gran gioco di squadra. Non basta agli oleari un primo set giocato su discreti livelli e una veemente reazione del quarto parziale, che li ha portati dal meno sei al meno uno ma poi si è infranta sul nastro. Spoleto in campo con gli stessi titolari delle ultime gare, dall’altra parte coach Barisciani sostituisce l’infortunato Paoletti con Menardo e sposta Bolla a fare l’opposto. Bertoli sente il profumo dei cento ace in serie A e ne mette subito a terra uno, ma il break pesante arriva un po’ più tardi grazie ad un altro servizio-bomba dello schiacciatore oleario e ad un tocco a muro di Festi, che consente la rigiocata vincente da parte di Morelli. Barisciani non chiama time out neanche sul fallo di formazione che vale il più sei Spoleto (17-11), e sembra aver ragione visto che i suoi rimontano fino al meno uno grazie alle buone giocate di Bolla e anche ad una chiamata video-check. A differenza del suo collega, Provvedi non ci pensa due volte a fermare il gioco per rivitalizzare la squadra, che risponde con un attacco di Morelli che tiene tutti col fiato sospeso fino a quando la verifica alla moviola non lo dichiara in campo. I locali chiudono al secondo tentativo con un diagonale chirurgico di Joventino. Il muro e il servizio (ace per Morelli) funzionano alla grande nel primo scorcio di secondo set (6-2). Come nel primo parziale però i piemontesi, con pazienza, ricuciono lo svantaggio riagguantando la parità sul 10-10, e vanno addirittura avanti con l’ace di Cortellazzi (12-13). Provvedi manda in campo Mariano per Joventino, ma Cortellazzi fa ancora male con un tocco di seconda intenzione. Gli spoletini sbagliano qualcosa di troppo sia in ricezione che in attacco ed i piemontesi, che si confermano squadra solida in tutti i fondamentali, ne approfittano con cinismo chiudendo la seconda frazione. Che sarebbe stata una partita aperta ad ogni pronostico si sapeva, e infatti l’equilibratissimo avvio del terzo frangente lo conferma in pieno. I muri di Picco e gli attacchi di Manassero danno una spinta importante agli ospiti che toccano il più tre (8-11), dall’altra parte però c’è un certo Morelli, servito alla perfezione dal neo entrato Vanini. Gli attaccanti umbri faticano molto a superare il muro alto e invadente dei settentrionali, ci prova Mariano dai nove metri con l’ace del 14-16 ma è un tentativo che non inverte le sorti. A chiudere saranno due muri di Parusso. Monopoli torna in campo da vero guerriero nel quarto periodo, serve il primo tempo a Bargi e poi chiama tutto il pubblico ad esultare insieme a lui. Il suo omologo Cortellazzi però fa ancora meglio piazzando due ace consecutivi che danno il là ad un break di quattro punti consecutivi per gli ospiti che continuano a prendere tutto a muro, mentre gli oleari, al contrario, sembrano un po’ a corto di idee. Le ritrovano tutte insieme dopo un ace di Mariano, con Segoni in campo al posto di Morelli e soprattutto uno spirito da veri guerrieri che esalta i giocatori e l’intero Pala-Rota. Trascinati dallo schiacciatore bergamasco gli oleari arrivano fino al meno uno (23-24) ma il sogno della rimonta impossibile si infrange sul nastro.  MONINI SPOLETO – VBC MONDOVÌ = 1-3
(25-23, 18-25, 18-25, 23-25)
SPOLETO: Morelli 21, Bertoli 13, Joventino 8, Festi 7, Bargi 4, Monopoli 1, Romiti (L), Mariano 7, Segoni 2, Zamagni, Vanini, Garofalo, Marta (L2). N.E. – Iaccarino. All. Riccardo Provvedi.
MONDOVÌ: Bolla 20, Manassero 15, Picco 10, Parusso 9, Menardo 6, Cortellazzi 4, Prandi (L1), Perla, Cattaneo, Garelli (L2). N.E. – Turco, Miola. All. Mauro Barisciani.
Arbitri: Antonio Licchelli ed Andrea Rossetti.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 8, 2016 22:53