La Sir Conad Perugia non vuole fermarsi a Padova

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 17, 2016 09:00
Podrascanin Marko (ok)

Marko Podrascanin (foto Marika Torcivia)

Il viaggio della Sir Safety Conad Perugia nella superlega maschile giunge alla quindicesima tappa sulla scia dell’entusiasmo per le sei affermazioni consecutive. Domenica 18 dicembre la carovana bianconera fa scalo alla residenza della Kioene Padova che è ferma da quattro turni e desiderosa di ripartire. I veneti sono decimi in classifica con quattordici punti all’attivo, meno della metà di quelli incamerati dai block-devils che sono quarti e ne hanno trentuno. L’andamento in coppa Italia è diametralmente contrario con i patavini che sono stati eliminati mercoledì agli ottavi di finale da Vibo Valentia e gli umbri che sono già ai quarti ed hanno potuto riposare. L’inerzia è dunque tutta dalla parte degli ospiti che continuano ad inseguire obiettivi di crescita tecnica e di rendimento per insidiare le tre squadre fuggitive. Anche gli scontri diretti sono favorevoli al sestetto del presidente Gino Sirci che su sette precedenti d’archivio si è imposto cinque volte. Il team locale guidato da coach Valerio Baldovin cercherà di sfruttare il proprio pubblico per fare lo scherzetto ai più quotati rivali, potendo scendere in campo senza pressioni di sorta essendo sfavorito dal pronostico. Nel suo collettivo stanno mettendosi in luce lo schiacciatore canadese Stephen Maar, miglior realizzatore, lo schiacciatore Michele Fedrizzi che è il battitore più efficace ed il centrale Marco Volpato che a muro sa farsi sentire. Saranno questi i tre vigilati speciali dal collettivo del tecnico Lorenzo Bernardi che continua a predicare massima concentrazione per non distrarsi prima di pensare all’impegno di champions league contro i belgi di Roeselare in programma giovedì prossimo tra le mura amiche. L’ottimismo dei perugini deriva dalla condizione dell’opposto Aleksandar Atanasijevic che continua ad impressionare per la sua concretezza. Accanto a lui è l’incisività del centrale Marko Podrascanin a garantire un rendimento di alto livello. Giornata speciale per l’austriaco Alexander Berger che torna da avversario nel palasport che lo vide protagonista nella scorsa stagione. Tra i perugini sono vicini a traguardi importanti Ivan Zaytsev che con un punto toccherà quota 3000 messi a segno, Marko Podrascanin con otto attacchi vincenti arriverà a 1500, mentre Luciano De Cecco è ad una battuta vincente dai cento ace in regular season. Anche alla Kioene Arena si registrerà il tutto esaurito sugli spalti con gli amanti della pallavolo che accorreranno a vedere i perugini da ogni luogo, da parte loro i Sirmaniaci ribadiscono il loro attaccamento alla maglia essendosi organizzati per andare in trasferta a sostenere i propri beniamini. La partita sarà come sempre seguita in diretta streaming dal canale specializzato Sportube.tv mentre la cronaca sarà ascoltabile sulle frequenze di Umbria Radio. Padova: Shaw – Giannotti, Averill – Volpato, Fedrizzi – Maar, Balaso (L). All. Valerio Baldovin. Perugia: De Cecco – Atanasijevic, Birarelli – Podrascanin, Russell – Zaytsev, Bari (L). All. Lorenzo Bernardi. Arbitreranno la gara Sandro La Micela (TN) e Roberto Boris (PV).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 17, 2016 09:00