Marsciano si arrende col Ponte Felcino

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 22, 2016 09:00
Cipolletti Letizia

Letizia Cipolletti

La Ecomet Marsciano torna di nuovo sul parquet amico per il recupero della gara di serie C femminile contro la Sorbi Gioielli Ponte Felcino, galvanizzata dalla recente vittoria a spesa del Giglio Foligno, ma consapevole di avere davanti una squadra proiettata verso la promozione. Le ragazze del tecnico Severini, nonostante sospinte da un gran cuore, subiscono in avvio le bordate di capitan Moretti fino all’1-5, poi Scarabottini ferma a muro il tentativo ospite permettendo a Cipolletti, con una serie di battute vincenti a pareggiare il conto e a sorpassare fino al 9-7, raggiunte sul 9-9 riescono di nuovo a portarsi al comando e a rimanerci fino al 12-12. Cerbella inverte il predominio, costringendo le marscianesi all’inseguimento, Capitan Cipolletti destabilizza con la sua battuta, ancora una volta, le avversarie, ma la regista Di Crescenzo smarca le sue attaccanti e su un errore in battuta arriva il vantaggio ospite. Ambroglini da una parte, ed Essionobon dall’altra, mantengono il secondo set in equilibrio fino al 6-6 poi Moretti mette il turbo e Di Crescenzo conferma, sul 9-13 interviene il tecnico marscianese che oltre richiedere la sosta, manda in campo la quindicenne Brunori, cercando di variare qualcosa. Nonostante il 12-18, le marscianesi non mollano e Gialletti prima, e Scarabottini poi si riavvicinano, sul 16-18 è l’allenatore Pugnitopo a ricorrere ad una sosta. Tanto basta a rilanciare le ospiti che riprendono a macinare punti, nonostante le molteplici difese di Fagioli e compagne. È ancora un errore a consegnare anche la seconda frazione alle ospiti. Il terzo set vede ancora le padrone di casa ad inseguire Gialletti e Gierek provano ogni tanto a contrastare Moretti e Constantin, ma Lillacci difende l’impossibile e per le marscianesi l’epilogo appare scontato, ciò nonostante, coach Severini schiera, poco alla volta tutte le sue ragazze, ed ognuna di loro lotta senza alcun timore riverenziale. Polimanti chiude la pratica dopo poco più di un’ora di gioco, ma il pubblico applaude ugualmente le sue beniamine che hanno dimostrato un grande coesione e crescita.
ECOMET MARSCIANO – SORBI GIOIELLI PONTE FELCINO = 0-3
(19-25, 21-25, 19-25)
MARSCIANO: Gialletti 9, Cipolletti 7, Gierek 6, Scarabottini 6, Brunori 3, Ambroglini 2, Fagioli (L1), Chiucchiù 1, Capponi 1, Yaku, Orlandi, Palomba (L2). N.E. – Martinoli. All. Sandro Severini e Martina Renghi.
PONTE FELCINO: Moretti 19, Cerbella 9, Essionobon 7, Constantin 6, Polimanti 4,Di Crescenzo 4, Lillacci (L1), Servettini 2. N.E. – Migni, Maranghi, Zangarelli, Sorbelli (L2). All. Massimo Pugnitopo e Giuliano Chiocci.
Arbitro: Silvano Alunni.
ECOMET (v. 12, b.s. 6, muri 3, errori 17).
SORBI GIOIELLI (v. 7, b.s. 7, muri 5, errori 17).
(fonte Media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 22, 2016 09:00