Monini Spoleto corsara a Grottazzolina

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 11, 2016 22:53
Festi Roberto (attacco)

Monini Spoleto in attacco col centrale Roberto Festi (foto Rodolfo Marziali)

Un primo set che sembrava troppo facile per essere vero, la reazione veemente dei padroni di casa, la lotta punto su punto, la gioia finale con suspense sul video-check. C’è stato tutto questo e anche di più nella gara vinta dalla Monini Spoleto, in un duello che si conferma pazzo e imprevedibile anche in serie A2 maschile. La spuntano per tre ad uno gli ospiti che blindano così la seconda piazza in classifica, ma per quello che si è visto in campo la Videx Grottazzolina non merita assolutamente l’ultima. Provvedi sceglie Monopoli e Morelli palleggiatore-opposto, Bargi e Festi al centro, Bertoli e Joventino in banda e Romiti libero. Nelle file marchigiane sono ancora assenti Moretti e Vecchi, li sostituiscono i giovani Cester e Sideri. Pronti via e gli umbri volano con due attacchi di Bargi e le giocate di Joventino (0-5). È solo il servizio errato di Monopoli a consentire il cambio palla ai locali ma il primo punto diretto messo a terra da Cester è il 3-9. Morelli entra di prepotenza nel match con un attacco vincente ed un ace (4-12), a lui si alternano i martelli e i centrali che la sapiente regia di Monopoli mette in ritmo alla perfezione. L’ace dell’opposto oleario regala la bellezza di dieci set-point ai suoi, che chiudono immediatamente grazie ad un errore di Sideri. I padroni di casa partono meglio nel secondo parziale, soprattutto in battuta, e con il primo tempo di Salgado (11-8). Meglio gli oleari dopo la pausa, l’attacco di Morelli vale il meno uno, Bargi impatta, poi però un video-check premia i locali che tornano a più tre. È una fase di gioco che procede ad elastico, l’attacco e l’ace di Bertoli riportano gli ospiti sotto, Salgado si esalta e respinge due assalti. Si arriva i vantaggi con gli allenatori che provano diversi cambi, importanti quelli oleari perché si rivede in campo anche Matteo Zamagni. Alla fine però hanno la meglio i padroni di casa con Sideri che pareggia i conti. C’è equilibrio anche in apertura di terzo parziale, almeno fino a quando due attacchi fuori degli spoletini lo spezzano (10-7). Per fortuna degli ospiti Bertoli decide che è arrivato il momento di caricarsi la squadra sulle spalle e porta i suoi avanti di cinque. Grottazzolina appare un po’ frastornata ma non molla e con Paris risale (19-22). Ci pensano Bargi e Segoni a fermare le velleità di rimonta scrivendo il due ad uno. È sempre un grande Matteo Bertoli, con la complicità del servizio di Morelli, a regalare alla Monini il primo vantaggio del quarto set (9-10). Gli oleari rimangono avanti ancora grazie alla battuta (ace per Bertoli e Festi) e con Morelli conquistano un mini-break (15-17). Garofalo premia la scelta del suo coach di mandarlo in campo per la ricezione, la Videx ha un cuore grandissimo che va oltre la sfortuna e con i suoi giovani risponde colpo su colpo fino ai vantaggi, dove ancora una volta sono decisive le battute di Bertoli che chiudono la contesa ai vantaggi. Spoleto mantiene il secondo posto ma grandi applausi vanno ai marchigiani.
VIDEX GROTTAZZOLINA – MONINI SPOLETO = 1-3
(14-25; 26-24; 19-25; 28-30)
GROTTAZZOLINA: Sideri 15, Salgado 13, Paris 13, Tomasetti 10, Cester 9, Cecato 1, Gabbanelli (L), Fiori 1, Pison, Brandi, Girolami. All. Massimiliano Ortenzi.
SPOLETO: Bertoli 26, Morelli 17, Joventino 17, Bargi 12, Festi 6, Monopoli, Romiti (L1), Segoni 1, Vanini, Garofalo, Mariano, Iaccarino, Zamagni, Marta (L2). All. Riccardo Provvedi.
Arbitri: Luca Grassia e Bruno Frapiccini.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 11, 2016 22:53