Monini Spoleto trionfa a Castellana Grotte ed è sola in vetta

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 26, 2016 22:00
Morelli Michele (attacco)

Monini Spoleto in attacco con l’opposto Michele Morelli (foto Cristian Sordini)

Stavolta non c’è da fare i conti col quoziente set, la Monini Spoleto è prima, da sola, in testa alla classifica del girone blu di serie A2 maschile. Merito di una vittoria netta e meritata contro la Materdominivolley.it Castellana Grotte, che ha lottato ad armi pari solo nel secondo parziale gettando al vento qualche ghiotta occasione. Per il resto Monopoli e compagni sono stati quasi perfetti: precisi in ricezione e superlativi nella correlazione muro-difesa, letali negli attacchi dal centro e anche in battuta. Spoleto si schiera con Monopoli e Morelli sulla diagonale palleggiatore-opposto, Bertoli e Mariano in banda, Zamagni e Bargi al centro, Romiti libero. Il capitano sfrutta subito le buone ricezioni e serve con continuità Bargi e Zamagni che mettono un margine di 4 punti tra le due squadre. Nelle file dei locali è Lavia ad avere l’avvio più positivo in attacco e al servizio, ma quando si parla di servizio si chiama per forza in causa Matteo Bertoli, che pesca l’ace del 15-11 Spoleto e  costringe al time out Fanizza. Bellei prova a scuotere i suoi ma dopo due attacchi vincenti si prende il muro di Zamagni che firma il nuovo più cinque (13-18). È la resa della Materdomini che sbaglia con Buzzelli e Bellei regalando nove set-ball agli ospiti: chiude Morelli con un missile in diagonale. Castellana inizia meglio il secondo parziale con un Bellei molto positivo in battuta e un muro di Buzzelli su Mariano. Morelli spara due volte poi confeziona anche un ottimo pallonetto vincente per la parità, ma i locali sono decisamente più attenti rispetto al primo set e riescono a mantenere un margine di 2-3 punti. Giocano bene i centrali di ambedue le squadre, ma è sempre un servizio di Bertoli a riavvicinare la Monini a meno uno (17-18), mentre serve un errore di Lavia per consentire agli oleari l’aggancio sul 20-20. Il primo vantaggio della Monini è un altro errore locale, stavolta di Bellei, poi un primo tempo perentorio di Bargi confezione il set point che viene concretizzato dal muro di Bertoli e vale il due a zero. Il terzo parziale inizia con l’ace fortunoso di Bargi e una serie di errori al servizio da ambo le parti. Il primo break è di marca ospite con un doppio Morelli (difficilissimo il primo attacco in parallela staccato da rete) e Bertoli (5-8), che poi spara un altro missile dai nove metri e conquista il decimo punto. Castellana fa una fatica enorme a mettere a terra il pallone, merito della difesa spoletina che, con un Monopoli protagonista, tira su qualsiasi cosa. C’è anche un muro-punto di Mariano ad aumentare il gap (7-13), ma se non è subito punto è comunque una palla sporcata, che gli oleari trasformano in break point quasi ogni volta. Non spaventa il colpo di reni dei grottesi nel finale, un attacco e un muro di Bargi regalano match point a volontà, finisce con l’errore di Bellei al servizio.
MATERDOMINIVOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE – MONINI SPOLETO = 0-3
(16-25, 23-25, 19-25)
CASTELLANA GROTTE: Bellei 17, Lavia 10, Buzzelli 6, Scopelliti 5, Casoli 5, Gargiulo 3, Catania (L1), Longo, Primavera (L2). N.E. – Fiore, Disabato, Sighinolfi, Losco. All. Vincenzo Fanizza e Franco Castiglia.
SPOLETO: Morelli 13, Bargi 11, Bertoli 8, Mariano 7, Zamagni 5, Monopoli 1, Romiti (L1), Joventino, Vanini, Garofalo. N.E. – Festi, Segoni, Iaccarino, Marta (L2). All. Riccardo Provvedi e Luca Arcangeli Conti.
Arbitri: Nicolazzo e Alessandro Piet Cavalieri.
MATERDOMINI (b.s. 14, v. 6, muri 4, errori 16).
MONINI (b.s. 10, v. 2, muri 5, errori 2).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 26, 2016 22:00